11.4 C
Verona
31 Gennaio 2023
Est Veronese In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora

Monteforte d’Alpone, stasera il premio “Grappolo d’Oro Clivus”

quirico-clivus

È Marino Bartoletti, famoso giornalista sportivo della carta stampata e televisiva, nonché scrittore di successo, il vincitore 2017 del Premio Giornalistico “Grappolo d’Oro Clivus”, ideato da Cantina di Monteforte e dal Gruppo sportivo Valdalpone De Megni (fondatore ed organizzatore della maratona “Montefortiana”).

Lo ha deciso nei giorni scorsi il Comitato dei Garanti del premio, composto dal presidente Delio Vicentini e da Giovanni Pressi (presidente del Gruppo sportivo dilettantistico Valdalpone De Megni), Sandro Brandiele (consigliere del Gsd Valdalpone De Megni) e Gianluigi Pasetto (segretario del Valdalpone De Megni).

Prima di lui sono stati insigniti del Premio Grappolo d’Oro Clivus: Maurizio Belpiero, già direttore di “Libero” e oggi conduttore su Rete 4 della trasmissione “Dalla vostra parte” (2016);  Domenico Quirico, giornalista ed inviato di guerra de “La Stampa” (2015); Andy Luotto, attore e conduttore televisivo (2014); Mario Giordano, oggi direttore del Tg4, Mediaset (2013); Massimo de’ Manzoni, vicedirettore vicario di “Libero” (2012); Gerardo Greco, conduttore di Agorà, programma di approfondimento di Rai Tre (2011); Mauro Mazza, già direttore di Rai Uno (2010).

La consegna del premio avverrà venerdì 30 giugno alle 19 nella splendida cornice del chiostro medievale di Monteforte d’Alpone. Bortoletti verrà intervistato dal giornalista e scrittore Silvino Gonzato sul tema “Etica e competizione”. A premiarlo, invece, saranno il presidente ed il direttore di Cantina di Monteforte, Massimino Stizzoli e Gaetano Tobin, assieme al presidente della Gruppo sportivo Valdalpone De Megni, Giovanni Pressi.

«Il Premio Grappolo d’Oro Clivus – sottolinea Gaetano Tobin, direttore generale di Cantina di Monteforte – è un appuntamento al quale siamo molto affezionati perché rappresenta  una sintesi ideale tra eccellenze enologiche del territorio, qualità della vita, benessere e quindi sport. Quest’anno sono particolarmente felice perché il premio va ad un uomo che ha raccontato e valorizzato l’attività sportiva nelle sue molteplici forme, dal calcio alle olimpiadi, dalla maratona al motociclismo».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, blitz della Polizia locale con sgomberi, arresti e sequestro di droga

massimo

Marano di Valpolicella, è un 58enne l’operaio edile ferito a Prognol: colpito al capo da un gancio in ferro

massimo

Marano di Valpolicella, incidente sul lavoro in un cantiere edile: operaio in gravi condizioni

massimo

Provincia, il sindaco di Nogara, Flavio Pasini, eletto presidente con un voto unitario

massimo

San Bonifacio, incendio in un appartamento con una persona leggermente intossicata

massimo

Pescantina, finiscono fuoristrada con l’auto: due persone in gravi condizioni

massimo