13.8 C
Verona
26 Ottobre 2020
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Monteforte d’Alpone, tenta di estorcere alla madre i soldi per la droga: arrestato

I militari della Stazione Carabinieri di Monteforte d’Alpone, nella serata di ieri, hanno arrestato un 26enne del posto, disoccupato e con piccoli precedenti di polizia, per il reato di tentata estorsione nei confronti della madre. Il calvario della donna, una 56enne separata dal marito, è cominciato qualche mese fa quando ha scoperto che il figlio aveva iniziato a fare uso di droga. Nel tentativo di frenare la dipendenza del giovane, lo aveva mandato ad abitare con il padre in un comune limitrofo nella speranza che l’uomo potesse avere un maggior controllo del figlio. Speranza dimostratasi vana anche a causa dei problemi di salute dell’ex marito.

È stato allora che il ragazzo ha cominciato a chiederle insistentemente i soldi per comprarsi lo stupefacente; comportamento che è proseguito sino al tentativo di ieri quando lo stesso, dopo aver danneggiato la porta dell’abitazione, ha tentato invano di farsi consegnare dalla madre la somma di 70 euro. Ad attenderlo, però, c’erano i Carabinieri che l’hanno tratto in arresto e tradotto nel carcere di Montorio in attesa dell’interrogatorio di garanzia che si svolgerà nei prossimi giorni.

La madre, infatti, stanca di subire le angherie, aveva deciso di rivolgersi ai militari della locale stazione Carabinieri il cui personale, svolgendo una vera e propria funzione sociale, aveva saputo ascoltarla e rassicurarla intervenendo con tempestività per porre fine al comportamento del giovane.

Articoli Correlati

Verona, protesta degli infermieri del reparto Covid di Borgo Trento esclusi dall’accordo regionale

massimo

Calcio Serie C, pareggio da classifica per il Legnago a Gubbio

massimo

Calcio Serie C, tutti negativi al secondo tampone i giocatori del Legnago

massimo

Il Rally Due Valli al finlandese Huttunen. Secondo Scandola

massimo

Rally Due Valli, il trofeo di zona dominato da siciliano Nucita

massimo

Calcio Serie C, due positivi nel Legnago la gara alle 20,30

massimo