29.9 C
Verona
15 Luglio 2024
In evidenza Sport ultimaora

Motori, Scandola si aggiudica il 28° Rally dell’Adriatico

Il 28° Rally Adriatico porta ancora la firma di Umberto Scandola. Il pilota veronese, in gara per prepararsi in vista dell’impegno 2021 nel FIA European Rally Championship con la Hyundai i20 R5 di Hyundai Rally Team Italia, navigato da Guido d’Amore, ha conquistato una vittoria netta mai veramente in discussione.

Vincitore di 5 prove speciali su 9, Scandola ha aggiunto un’altra tacca nel suo palmares, presentandosi sul traguardo di Cingoli con 17.3 secondi di vantaggio sugli inseguitori. Bello il secondo posto di Edoardo Bresolin e Rudy Pollet (Škoda Fabia R5/Hawk Racing Club) che hanno disputato una gara davvero concreta valsa loro anche il successo nella Coppa Rally di Zona. Il loro passo gara è stato efficace fin da subito, hanno evitato gli errori e nell’ultimo giro di prove hanno tenuto testa al ritorno di Simone Campedelli che con Gianfranco Rappa (Volkswagen Polo GTi R5/Island Motorsport) è stato poi terzo assoluto, con 22.9 di divario dalla vetta, dopo aver sperimentato diverse soluzioni con i nuovi pneumatici MRF Tyres.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo