24.5 C
Verona
16 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Museo del vino, Borchia (Lega): «Al lavoro in Ue per reperire risorse, Vinitaly deve restare a Verona»

«Un progetto di visione per mantenere Vinitaly a Verona. Siamo già al lavoro per reperire le necessarie risorse in ambito europeo». L’eurodeputato della Lega, Paolo Borchia, commenta così l’iniziativa del consigliere regionale Enrico Corsi, ideatore di un progetto per la realizzazione del museo del vino in città. «Un’idea avveniristica che promuove il marchio Verona mettendo in sinergia non solo territori ed eccellenze della provincia ma fungendo da volano a tutto l’agroalimentare del Nord-est, Corsi ha fatto un ottimo lavoro».

«A livello di reperimento delle risorse finanziarie – continua poi Borchia – siamo già partiti per scremare le opportunità offerte a livello comunitario. L’obiettivo è ripetere quanto fatto dall’Unione per il museo di Bordeaux, che ha coperto circa un quinto delle spese attingendo dal Fondo europeo di sviluppo regionale. La chiave di volta – conclude Borchia – sarà l’aggregazione delle diverse forze, pubbliche e private, alle quali saranno richiesti sforzi per concretizzare questo importante progetto».

Condividi con:

Articoli Correlati

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo

Politiche 2022, oggi le “Parlamentarie” 5 Stelle sui candidati: esclusa la veronese Businarolo

massimo

Verona, al “Mura Festival” appuntamento con le degustazioni di Slow Food

massimo

Ciclismo, Biondani (Autozai Petrucci Contri) quarto a Ceneda di Vittorio Veneto

massimo

Verona, Estravagario Teatro porta in scena “Un uomo, il pianoforte, il mare”

massimo

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo