22.9 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca Cronaca In evidenza Valpolicella

Negrar, domani al Don Calabria la Festa patronale con il vescovo Zenti

ospedale-negrar

Domani, venerdì 12 giugno alle 10,30 il vescovo Giuseppe Zenti inaugurerà l’ampliamento e la ristrutturazione di Casa Clero, la struttura di lungodegenza riservata ai sacerdoti e ai religiosi, e parteciperà alla tradizionale Festa del patrono, Don Calabria.

Alla realizzazione dei lavori per la casa di riposo di 90 posti letto hanno contribuito l’Opera Don Calabria, la Diocesi di Verona, la Congregazione dei Figli della Carità (Canossiani), l’Ordine dei Servi di Maria, la Regione Veneto e la Fondazione Cariverona.

Alle 11 la cerimonia si sposterà al Dipartimento di Diagnostica per immagini, diretto dal dottor Giovanni Carbognin, dove il superiore generale dell’Opera Don Calabria, padre Miguel Tofful, impartirà benedizione inaugurale alla rinnovata, sia nella struttura che nella dotazione tecnologica, Sezione di Senologia. La benedizione si estenderà anche alla nuova Risonanza Magnetica di 1,5 Tesla, che garantisce al paziente un esame più confortevole e di minor durata. Con la nuova macchina, il Dipartimento avrà in dotazione tre Risonanze Magnetiche.

Alle 12 monsignor Zenti presiederà la Messa nella Cappella del Sacro Cuore, che sarà trasmessa in diretta da Telepace.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo

Legnago, per “Estate al Fioroni!” il concerto speciale “Suoni e luci di stelle. Ensamble di fisarmoniche in festa”

massimo