26.2 C
Verona
15 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Nogara, inaugurato il nuovo defibrillatore in piazzetta Franceschetti

È stato inaugurati ieri, lunedì 28 dicembre, un nuovo defibrillatore pubblico donato dai titolati delle aziende Fraste ed Agridea, Vittorio e Serena Fracca. Collocato in piazzetta Franceschetti, zona nevralgica del paese essendo il luogo maggiormente frequentato in occasione dell’annuale fiera, del Carnevale, delle manifestazioni, del mercato settimanale il defibrillatore che, in caso di bisogno, sarà sempre disponibile. È inserito in una teca che ne garantisce l’efficienza e l’integrità, all’interno di un totem illuminato , perciò sempre immediatamente individuabile , e riscaldato per mantenerne l’ottimale temperatura. Il defibrillatore installato a Nogara, è contrassegnato da codice di qualità IP 56, che è il più alto al mondo e ciò ne garantisce affidabilità e sicurezza; è molto leggero, quindi facilmente trasportabile in qualsiasi zona del paese in cui servisse, è resistente all’acqua e molto rapido nei tempi di erogazione delle scariche. Quest’ultimo aspetto è particolarmente rilevante, poiché è ben noto che il soccorso prestato nei primi 5 minuti successivi al problema cardiaco, offre all’infortunato maggiori possibilità di avere salva la vita.

«Come amministrazione comunale – ha affermato il sindaco di Nogara, Flavio Pasini -. Siamo davvero contenti che queste due importanti aziende del territorio abbiano deciso di mettersi in gioco e donare questo prezioso strumento alla comunità. Ai titolari va quindi il nostro più sentito ringraziamento. Auspico che ognuno ne abbia il massimo rispetto e lo consideri come un bene prezioso per tutti. Nel malaugurato caso contrario, avviso che il defibrillatore è video sorvegliato e geolocalizzato. Inoltre, in caso di furto, verrà disattivato da remoto e reso inservibile».

È ora intenzione dell’amministrazione promuovere una campagna di informazione sul suo utilizzo che interesserà in primis commercianti e negozianti che hanno l’attività in piazza, le associazioni che operano nel Comune e, successivamente l’intera cittadinanza. «Anche gli studenti delle nostre scuole – ha sottolineato il vicesindaco Marco Poltronieri – verranno sensibilizzati ed informati sull’importanza del primo soccorso , attraverso strumenti audiovisivi adatti alle diverse fasce d’età». Il territorio nogarese dispone già di defibrillatori da interno posti negli istituti scolastici, nella locale biblioteca , nei luoghi in cui si fa attività sportiva, frutto di donazioni di privati cittadini e di associazioni di volontariato.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo