3.4 C
Verona
8 Dicembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Nogara piange il suo assessore e “compagno” Bruno Padovani morto per salvare un bambino

È morto per salvare in bambino Bruno Padovani, per decenni consigliere e assessore di quella che allora era la “Stalingrado della Bassa”, retta da storici sindaci del Pci come Paolo Andreoli. Padovani domenica era appena arrivato sulla spiaggia tra Lido Adriano e Punta Marina, nel Ravennate, assieme alla figlia Paola. Lì la famiglia dell’ex assessore 82enne aveva una casa per le vacanze. Erano da poco passate le 18,30 quando all’improvviso dalla battigia si sono levate delle grida: tre bambine ed un bambino di origini marocchine si erano tuffati tra le onde, con vento e bandiera rossa issata a segnalare il pericolo, andando subito in difficoltà. Bruno non cu ha pensato un secondo: è corso in acqua mentre la figlia andava a chiamare i soccorsi.

È riuscito così a trarre in salvo ed a riportare a riva il bambino, mentre altri vacanzieri recuperavano le tre piccole. Arrivato sulla spiaggia, Bruno è crollato a terra per lo sforzo, stroncato da un infarto. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori di rianimarlo.

A Nogara lo rimpiangono tutti, da destra a sinistra, e il Comune, oggi retto dal centrodestra, ha già deciso che il giorno dei funerali sarà lutto cittadino.

Condividi con:

Articoli Correlati

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco