2.5 C
Verona
28 Novembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Nogara, vertice sui lavori al Tartarello con l’assessore De Berti Cantieri già dai prossimi giorni e “by.-pass” per garantire il traffico sulla Regionale 10

Il sindaco di Nogara, Flavio Pasini
Il sindaco di Nogara, Flavio Pasini

Si è tenuta oggi a Nogara la Conferenza di Servizi per i lavori di messa in sicurezza del ponte sul canale irriguo “Tartarello”, al km. 311+850 della Strada Regionale 10 “Padana Inferiore”, interessato da un dissesto che ha causato, ai primi di luglio, il cedimento della fondazione stradale e la formazione di un avvallamento sul piano viabile lungo la corsia in direzione Padova. La giunta regionale è già intervenuta con un provvedimento d’urgenza, stanziando 244.000 euro per l’esecuzione del risanamento strutturale dell’infrastruttura ed affidando i necessari lavori alla concessionaria Veneto Strade S.p.A..

L’assessore regionale Elisa De Berti, presente alla Conferenza di Servizi presieduta dal sindaco di Nogara, Flavio Pasini, ha chiesto ai progettisti ed ai tecnici di Veneto Strade di eseguire l’intervento con la massima celerità, garantendo la continuità del traffico durante l’esecuzione dei lavori. La Regionale 10 infatti, attraverso il ponte sul canale Tartarello, collega due frazioni con il centro di Nogara, oltre che il centro Polifunzionale “Stellini”, particolarmente importante per i Comuni del comprensorio, in quanto sede del presidio sanitario e del 118 di pronto intervento.

Proprio per questo alla Conferenza di Servizi, oltre al Comune di Nogara, erano presenti anche la amministrazioni comunali di Erbè, Sorgà, Nogara, Sanguinetto, Gazzo Veronese ed Isola della Scala, che hanno sottolineato, come già espresso dall’assessore De Berti, l’esigenza della continuità del traffico viario durante l’esecuzione dei lavori. Veneto Strade ha garantito il massimo impegno, esperite le fasi di indagine preliminare e di verifica delle fondazioni e delle strutture, a realizzare un by-pass provvisorio per il traffico e ad eseguire quanto prima l’intervento nell’ottica di completare i lavori entro il mese di settembre.

«Siamo particolarmente soddisfatti dell’esito dell’incontro a cui ha partecipato l’assessore De Berti – ha dichiarato al termine il sindaco di Nogara, Pasini – in quanto è stata scongiurata la chiusura totale del ponte, grazie alla realizzazione in tempi brevi di questo by-pass che servirà a collegare due province, Mantova e Verona. Con l’occasione abbiamo chiesto anche che sul ponte nuovo sia previsto un percorso pedonale».

Condividi con:

Articoli Correlati

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo

Verona, ATV a Job&Orienta per cercare nuovi autisti tra i giovani

massimo

Verona, domani apre “Jo&Orienta” con 400 tra scuole, università, agenzie del lavoro e realtà come Acque Veronesi

massimo