30.1 C
Verona
20 Giugno 2024
Basso Veronese Economia Economia In evidenza ultimaora

Nogarole Rocca, in sciopero oltre 500 lavoratori delle sale taglio dell’Aia

C’è un declino nelle relazioni sindacali e umane e la rivendicazione, forte, di un trattamento più dignitoso e di ritmi e carichi di lavoro più sopportabili alla base dello sciopero, tuttora in corso, allo stabilimento Aia di Nogarole Rocca (Verona), indetto unitariamente da Flai Cgil, Fai Cisl, Filaia Cisal e Uila per entrambi i turni di oggi (5,15 – 12,15 e 12,30 – 19,30).
Alta, attorno al 70%, l’adesione nelle sale taglio, che si articolano in taglio polli (circa 300 lavoratori e lavoratrici per turno) e taglio tacchini (circa 130 per turno), il cuore della produzione e anche della vertenza in corso, che riguarda, appunto, il rispetto dei ritmi e dei carichi di produzione, nonché il confronto, che viene sempre di più a mancare, tra delegati sindacali e responsabili delle linee di produzione. Si calcola che soltanto in questi due reparti circa 550-600 lavoratori abbiano oggi incrociato le braccia.
«La decisione è stata presa giovedì scorso, 20 aprile, al termine dell’incontro con il direttore del personale, al quale avevamo chiesto la partecipazione anche del direttore di stabilimento e dei capireparto, che non solo non ha fornito alcuna risposta alle questioni che i lavoratori e le lavoratrici avevano sollevato durante le assemblee svolte nei giorni precedenti, ma dove è stata annunciata unilateralmente la terziarizzazione di alcuni ulteriori posti di lavoro», spiegano Roberta Martinelli e Alessandro Mirabelli della Flai Cgil Verona.
«Il declino delle relazioni sindacali e umane si evidenzia anche dal picco di turnover che negli ultimi mesi ha visto ben 50 dimissioni dal lavoro, per la stragrande maggioranza motivate dallo scarso riconoscimento della dignità di lavoratori e lavoratrici», aggiungono i sindacalisti.

Lo stabilimento di Nogarole Rocca occupa in totale 1.600-1.700 diretti, a cui si aggiungono alcune funzioni esternalizzate e la logistica.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo