10.2 C
Verona
2 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Ospedali, dalla Regione in arrivo 31,9 milioni: Tac e acceleratore lineare a Legnago

«Nella seduta della giunta regionale di ieri, martedì 16 ottobre, abbiamo dato il via a una vasta operazione di finanziamento di progetti nella sanità veneta per un totale di 73 milioni di euro. Di questi, 31 milioni 980 mila sono destinati all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e all’Ulss 9 Scaligera». A dirlo è l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, evidenziando «la quantità e la qualità degli investimenti» riservati alla sanità scaligera.

«Sono tutti progetti estremamente qualificanti – dice Coletto – che riguardano sia l’Azienda con l’ospedale della donna e del bambino e con investimenti su Borgo Roma, sia l’Ulss, con importanti novità per gli ospedali di Legnago, San Bonifacio e Villafranca».

Questi gli interventi nel dettaglio:

Ulss 9 Scaligera: acceleratore lineare per l’ospedale di Legnago (1.700.000); tac 64 strati per l’ospedale di San Bonifacio (347.700); tac 64 strati per l’ospedale di Legnago (347.700); risonanza magnetica 1,5 tesla per l’ospedale di San Bonifacio (951.490); angiografo cardiologico per l’ospedale di Legnago (574.705); attrezzature e arredi per l’ospedale di Villafranca (2.992.927) – TOTALE 8.015.751 EURO.

Azienda Ospedaliera di Verona: attrezzature per l’ospedale della donna e del bambino, adeguamento nuove aree dell’ospedale Borgo Roma e Geriatrico (23.120.000); centralizzazione dell’allestimento dei farmaci antiblastici (845.00) – TOTALE 23.965.000 EURO.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo