28.3 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Pescantina, i 5Stelle denunciano: «A Villa Vezza vietata l’ispezione a un nostro onorevole»

businarolo-parlamento

Porte chiuse al centro di accoglienza straordinaria di Pescantina, gestito da una cooperativa privata a Villa Vezza, per l’ispezione da parte di un parlamentare della Repubblica. È accaduto giovedì sera, alle 18,30: sul posto si erano recati Francesca Businarolo, deputata del Movimento 5 Stelle e Samuele Baietta, consigliere comunale di Pescantina.

«Abbiamo chiesto di verificare com’era la struttura e come veniva applicata l’accoglienza, applicando il potere ispettivo che è anche compito di ogni parlamentare – spiega Businarolo – ma dalla cooperativa, in tutta risposta c’è stato un vero e proprio muro. Gli operatori ci hanno impedito di entrare, dicendo che mancava la coordinatrice: ho mostrato loro il tesserino della Camera dei deputati ma non c’è stato nulla da fare».

La coordinatrice, raggiunta in seguito telefonicamente ha chiesto alla parlamentare di «prendere appuntamento» per fissare una visita successivamente. «Voglio essere chiara – spiega Businarolo – nulla di quanto abbiamo fatto è stato improvvisato. Era stato avvisato delle mie intenzioni il prefetto Salvatore Mulas, che mi ha assicurato che sarebbe stato possibile svolgere delle ispezioni in qualsiasi momento. L’orario scelto era ideale, in quanto c’era appena stato un cambio turno da parte degli operatori. Le loro resistenze, insomma, risultano inspiegabili e indicative di una scarsa trasparenza. Mi permetto di sottolineare che un’ispezione concordata su appuntamento è un nonsense».

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, uomo colpito dal virus “West Nile” causato dalla puntura di zanzara infetta

massimo

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo