17 C
Verona
23 Maggio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Peschiera del Garda, aperta la nuova filiale di Bcc Veneta. Piva : «Investiamo nel territorio»

Inaugurata una nuova filiale a Peschiera del Garda di Bcc Veneta. Con l’apertura, ieri, 23 aprile, della filiale di Peschiera, la Banca di Credito Cooperativo nata dalla recente fusione tra BCC di Verona e Vicenza e Banca Patavina, porta a 93 il numero dei suoi presidi sul territorio, che si estende tra le province venete di Verona, Vicenza, Padova, Venezia, Treviso, Rovigo e le confinanti province di Trento e Mantova.

Con i suoi 130 mila clienti, i quasi 30 mila soci e circa 10 miliardi di masse amministrate è la terza Banca di credito cooperativo a livello italiano per sportelli, la quarta per attivo, la sesta per soci e tra le più grandi banche dell’intero Gruppo Bcc Iccrea.

«Investiamo nel territorio con una presenza costante, con servizi alle famiglie, accompagnando e supportando gli imprenditori, i lavoratori, le Istituzioni – ha detto il presidente di Bcc Veneta, Flavio Piva. I risparmi che raccogliamo dal territorio vengono reinvestiti interamente in quello stesso territorio e fanno crescere il tessuto economico e socio-culturale della comunità di riferimento. In questo ci guidano i nostri statuti ma anche la fiducia che da sempre riponiamo nel valore della relazione. Per questo, mentre il sistema bancario in questi ultimi anni sta abbandonando i presidi territoriali e chiude sportelli, noi abbiamo la forza di rimanere e anche di aprire a nuove opportunità».

«Per il nostro modello di Credito Cooperativo la presenza fisica funziona ancora – ha spiegato il direttore generale della banca, Leopoldo Pilati. Anzi, è il valore aggiunto che crea interesse. A Peschiera del Garda crediamo che Bcc Veneta abbia un alto potenziale di crescita, dal momento che la Banca è in grado di mettere al servizio degli imprenditori l’esperienza di un gruppo bancario che rappresenta il 25% dei crediti concessi al sistema alberghiero nazionale».

La Filiale, attiva in via Venezia 74, ha ricevuto l’apprezzamento della vicepresidente della Regione del Veneto, Elisa De Berti e del sindaco di Peschiera, Maria Orietta Gaiulli, la quale nel corso dell’inaugurazione ha sottolineato l’importanza di poter contare su una banca di territorio che possa essere partner dei cittadini e uno strumento di lavoro per quei 2,5 milioni di turisti del bacino del Garda che hanno bisogno di servizi, di consulenza e di accompagnamento.

Condividi con:

Articoli Correlati

Meteo, nuovo allarme per forti piogge su tutto il Veneto dal pomeriggio a domani

massimo

Verona, convegno per i 60 anni dalla morte dell’archeologo Francesco Zorzi, primo direttore del Fioroni

massimo

Legnago, l’amministrazione uscente nomina il nuovo consiglio di amministrazione di Fondazione Fioroni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo