23.1 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Peschiera del Garda, arrestati dai Carabinieri gli autori del furto di due auto

Alle prime ore del mattino di oggi, i Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Peschiera del Garda hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di furto aggravato in concorso, traendo in arresto M. S., originario di Castiglione delle Stiviere (MN), classe ’71 e I. R., originario di Porto Mantovano (MN), classe ’53, entrambi residenti in provincia di Brescia e pluripregiudicati.

Le indagini sono state avviate nella serata del 24 giugno 2020, a Sandrà di Castelnuovo del Garda, quando i Carabinieri hanno rinvenuto due autovetture oggetto di furto; una Volkswagen Golf asportata la notte stessa a Castelnuovo del Garda e una Fiat Punto asportata nel mese di gennaio 2020 a Verona.

La mattina del 25 giugno 2020 sono stati effettuati gli accertamenti urgenti su entrambi i veicoli, con esaltazione e repertamento delle impronti papillari sulla Volkswagen Golf, che, analizzate dal Polo di Dattiloscopia Giudiziaria del Comando Provinciale Carabinieri di Verona, hanno permesso di individuare i due soggetti predetti.

A seguito dell’attività tecnica ed investigativa si è proceduto a depositare presso la Procura della Repubblica di Verona una dettagliata informativa, comprovante le responsabilità penali dei due indagati, entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio e in genere (furto, riciclaggio, rapina e porto di armi od oggetti atti ad offendere, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, stupefacenti…), anche in concorso tra loro, come da ultima condanna del 2018.

In data 26.04.2021 il G.I.P. del Tribunale di Verona, Dottor Raffaele Ferraro, condividendo l’operato dei militari della Compagnia di Peschiera Del Garda, ha emesso ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere a carico dei due soggetti per furto aggravato in concorso, con l’aggravante della violenza sulle cose e la recidiva, specifica e infraquinquennale per entrambi.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso le Case Circondariali di Brescia e Mantova, a disposizione dell’A.G..

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo