19.5 C
Verona
25 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Politica, esposto in Procura di Valpiana contro Comencini che a Pontida ha detto: «Questo Presidente della Repubblica mi fa schifo»

Questa mattina Mao Valpiana, storico esponente del mondo ambientalista e antimilitarista di Verona, ha depositato alla Procura della Repubblica scaligera, sezione di Polizia Giudiziaria, un “Esposto – Notizia di reato” nei confronti del deputato Vito Comencini, per Vilipendio al Capo dello Stato.

Il caso è già finito oggi sui giornali nazionali e riguarda una farse detta a Pontida, sabato 14 settembre, da Comencini, onorevole della Lega, intervenendo all’Assemblea Federale Lega Giovani, e riferendosi al Presidente Mattarella: «A me questo Presidente della Repubblica, posso dire che mi fa schifo? Mi fa schifo», ha detto Comencini.

«In questo modo, una volta segnalata la notitia criminis, è obbligatorio l’avvio del procedimento – afferma Valpiana -. Il vilipendio compiuto dal Comencini ha una doppia aggravante: è stato reiterato pubblicamente da chi avrebbe il dovere di essere fedele alla Repubblica e adempiere con disciplina e onore il proprio ruolo di rappresentante dei cittadini. Se alla fine dell’iter giudiziario l’imputato Comencini sarà condannato, come prevede la Legge, sarò soddisfatto di aver compiuto il mio dovere di cittadino osservante la Costituzione».

Valpiana ha allegato alla denuncia la registrazione video nella quale Comencini parla di Mattarella e poi, per finire, attacca anche Sandro Pertini, «che è andato a baciare la bara di Tito», avvallando ancora una volta un falso storico, una fakenews d’altri tempi costruita usando la foto di Pertini che baciava la bara di Berlinguer (quella si vera) ad una foto della bara di Tito.

Condividi con:

Articoli Correlati

Buttapietra, due operai cadono dall’alto in un cantiere: sono gravi

massimo

San Bonifacio, bimbo di 7 anni investito in piazza Costituzione

massimo

Veronafiere lancia la nuova manifestazione “Fieragricola Tech”, dedicata all’innovazione in agricoltura

massimo

Velo Veronese, uomo di 73 anni investito da un trattore: è grave

massimo

Bovolone, donato dal Comune all’ospedale S. Biagio un ecografo

massimo

Legnago, nuovo caso umano di West Nile Disease scoperto il 16 settembre

massimo