7.2 C
Verona
25 Febbraio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza Verona provincia

Povegliano, entro l’anno il nuovo centro diurno per anziani

povegliano-centroanziani

Avviato durante il consiglio comunale di mercoledì 1° luglio a Povegliano Veronese il progetto che porterà entro la fine dell’anno all’apertura del nuovo centro diurno per anziani non autosufficienti in centro paese, la cui struttura è stata appena completata. Seguirà adesso la predisposizione a cura degli uffici comunali del bando per la concessione decennale dell’immobile e dei servizi. Servizi che non riguarderanno solo il centro diurno ma anche la comunità alloggio (il centro include delle camere e può ospitare temporaneamente delle persone che ne hanno le necessità) e l’assistenza domiciliare.

«L’opera, il cui primo progetto risale al 2008, era al centro dell’impegno elettorale con i cittadini e finalmente tra qualche mese potremmo usufruire di una struttura d’avanguardia con dei servizi importanti per la popolazione, senza dimenticare che la ristrutturazione dell’ex casa di riposo ha portato anche una riqualificazione edilizia in centro storico», ha ricordato in consiglio il capogruppo di maggioranza Fabrizio Sambugar.

«La struttura è il completamento ideale del nostro progetto di un comune con il cittadino al centro – ha commentato il sindaco Anna Maria Bigon -. Siamo partiti con l’asilo nido comunale, i progetti per gli alunni di elementari e medie, il progetto disoccupati per le famiglie in crisi e i servizi per gli anziani come l’assistenza domiciliare e la distribuzione dei pasti. Ora, con questa nuova iniziativa, veniamo incontro alle esigenze delle famiglie di Povegliano e anche di tutto il territorio circostante».

Il progetto e la sua realizzazione, del valore di oltre 2 milioni di euro, sono stati per la maggior parte coperti da finanziamenti soprattutto regionali e di Fondazione Cariverona. «Il Comune di Povegliano – ha continuato Bigon – beneficerà di un canone mensile che verrà corrisposto a partire dal quinto anno di concessione. Non verrà affitto nei primi 4 anni per permettere al concessionario di partire e di avere un ammortamento dell’investimento sull’arredo, che poi rimarrà di proprietà del comune. Oltretutto non va dimenticato che portare a termine opere come questa e assegnarne la concessione porta un altro vantaggio fondamentale per Povegliano: oltre ad avere servizi per la comunità si creano opportunità di lavoro e di sviluppo economico per il paese».

Condividi con:

Articoli Correlati

Colognola ai Colli, ricevuto dal prefetto il 14enne che ha salvato un uomo dall’infarto: «Andremo assieme al Bentegodi»

massimo

Torri del Benaco, via ai lavori del secondo lotto della Ciclovia del Garda

massimo

Soave, confermato dal Tci il riconoscimento di Bandiera arancione alla cittadina murata

massimo

Legnago, arrestato dopo una fuga spericolata inseguito dai Carabinieri

massimo

Castel d’Azzano, rinasce il circolo del Pd con segretaria Elena Tedeschi

massimo

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo