19.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Economia In evidenza ultimaora

Pubblici esercizi, il veronese Emanuel Baldo nominato vicepresidente del neonato Gruppo Giovani della Fipe regionale

Emanuel Baldo, vicepresidente provinciale della Federazione dei pubblici esercizi Fipe-Confcommercio Verona e presidente provinciale del sindacato caffè bar (che fa parte della galassia Fipe) è stato nominato ieri vicepresidente del neonato Gruppo Giovani della Fipe regionale, che sarà guidato da Alessandro Lago di Galliera Veneta (Padova). Baldo sarà affiancato dall’altra vicepresidente Elena Bordin di Pianiga (Venezia). La costituzione di Fipe Veneto Giovani ha lo scopo di aiutare i giovani esercenti nella gestione delle attività, nella promozione e nella crescita professionale ed è stata caldeggiata dal presidente di Fipe-Veneto, Erminio Alajmo.

In Veneto, i pubblici esercizi gestiti da imprenditori “under 36” sono il 13% del totale, pari a circa 3.900 sui circa 30.000 totali (elaborazioni su dati Infocamere). Una tipologia di attività che ha sofferto in modo particolarmente drammatico la crisi derivante dalle disposizioni normative di contrasto al Covid-19.

«Spesso – conferma il presidente Lago – le imprese giovanili sono quelle meno patrimonializzate e registrano maggiori difficoltà di accesso al credito: proprio per questo, come Gruppo specifico, vogliamo essere loro vicini con una rosa di servizi tagliati su misura. Un altro punto sul quale vogliamo impegnarci fin da subito, riguarda il mercato del lavoro: abbiamo necessità di intercettare personale giovane, motivato e con voglia di crescere. Per questo ci attiveremo per cercare soluzioni che consentano ai nostri collaboratori di poter avere maggiori benefici economici».

Tra le attività che saranno “messe in campo” dal Gruppo Giovani vi saranno anche proposte formative, convenzioni ad hoc per le esigenze delle imprese e azioni promozionali. Il “debutto” pubblico del Gruppo Giovani si terrà a ottobre proprio a Verona, in occasione del Vinitaly, quando saranno premiati sette giovani (uno per provincia), per le loro capacità innovative e di risposta all’emergenza Covid, premiazione a cui è stato invitato anche il presidente della Regione, Luca Zaia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo