9.1 C
Verona
3 Dicembre 2022
In evidenza Manifestazioni ultimaora

Rally, domenica la Rievocazione storica della Caprino-Spiazzi con già 60 vetture iscritte

È stata presentata oggi a Palazzo Carlotti, nella Sala Consiliare del Comune di Caprino Veronese, la quinta edizione della “Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi”, manifestazione dedicata alle auto da corsa che si terrà il prossimo 23 ottobre sulla celebre salita ai piedi del Monte Baldo. Erano presenti il presidente dell’Automobile Club Verona, Adriano Baso, il direttore di gara, Alberto Riva, la sindaca di Caprino Veronese, Paola Arduini, e l’assessore alle manifestazioni, Maurizio Salomoni.

L’evento, organizzato dall’Automobile Club Verona in collaborazione con ACI Verona Sport dopo lo stop forzato di due anni dovuto al Covid, vedrà le vetture impegnate sulla celebre salita per una giornata di festa in programma domenica 23 ottobre. La manifestazione, così come per tutte le altre quattro già disputate come Rievocazione Storica, non prevedrà nessuna classifica di velocità, ma premierà le vetture e gli equipaggi meritevoli per bellezza della vettura, storia del modello, conservazione oltre ad una serie di premi speciali che saranno decretati da una giuria di esperti composta da Alberto Zanchi, Luca Cattilino, Giuseppe Agostini e Stefano Fattorelli.

La Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi sarà aperta a tutte le tipologie di vetture costruite fino al 1992, sia stradali che in allestimento corsa. Sarà possibile iscriversi in equipaggi da due o solo il conduttore. Obbligatoria la maggiore età di entrambi i componenti, Tessera ACI per chi guida e casco per entrambi. Sono oltre 60 le vetture già iscritte, anche se le procedure di adesione resteranno aperte tramite il sito www.caprinospiazzi.it fino a giovedì 20, e tra queste figurano già modelli spettacolari e con una prestigiosa storia alle spalle come una Fiat Abarth 1000 Corsa del 1966, una Brabham F2 del 1970 e una particolarissima Attila Mk7 del 1964 (nella foto), costruita in Inghilterra con un motore Chevy da quasi 600 CV.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, lutto nel mondo agricolo e sindacale per la scomparsa di Laura Ferrin

massimo

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

massimo

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo