18.2 C
Verona
29 Maggio 2024
Basso Veronese In evidenza Sport Sport ultimaora

Rally, Strabello al Rally della Marca dopo il successo al Benacus

Si sale di livello ma quando la sfida si fa più dura anche gli stimoli per ben figurare aumentano, questo in sintesi l’avvicinamento di Stefano Strabello all’imminente Rally della Marca, in programma a Conegliano per i prossimi 9 e 10 di Luglio.

Il pilota di Legnago, forte della perentoria affermazione siglata al Benacus Rally, è consapevole dell’incrocio che il proprio destino avrà con i protagonisti del Campionato Italiano WRC, una delle massime serie tricolori che contribuirà ad arricchire il parco partenti al via.Una gara sapiente e tattica, quella che dovrà vedere protagonista il portacolori di Destra 4 Squadra Corse, dovendo mantenere ben a fuoco il mirino sui propri obiettivi stagionali.

«Arriviamo ad un Marca molto importante per noi – racconta Strabello – e siamo carichi, grazie all’ottimo risultato ottenuto al Benacus. Qui ho corso soltanto una volta, nel 2019 con la Suzuki Rally Cup, ma posso partire con una buona conoscenza del percorso».

«Il pacchetto tecnico e l’equipaggio non si toccano – aggiunge il pilota – perchè abbiamo visto che funziona bene. Al Benacus abbiamo apportato alcune modifiche al setup ed abbiamo ottenuto dei miglioramenti. Ci aspettiamo e daremo il massimo per fare una bella gara anche qui al Marca. Siamo consapevoli che la concomitanza con il Campionato Italiano WRC porterà tanti altri avversari, principalmente i protagonisti di quel campionato, che saranno sicuramente agguerriti e vorranno dire la loro. Dal canto nostro sappiamo di avere il potenziale per fare bene ma dovremo sempre tenere d’occhio i nostri obiettivi stagionali».

Squadra che vince non si cambia, dunque, ed ecco prontamente confermato Ivan Gasparotto, sul sedile di destra a dettar note, e la Peugeot 208 Rally 4, messa a disposizione da Baldon Rally. Rivisitato il format di gara con una prova vera, il “Monte Cesen” (17,66 km), da affrontare nel tardo pomeriggio di venerdì 9 luglio, in sostituzione ai tradizionali toboga delle speciali spettacolo.Sei i tratti cronometrati che andranno a ripetersi sabato 10 luglio, due passaggi in sequenza sulle classiche “Monte Tomba” (12,08 km), “Monte Cesen” e “Arfanta” (8,04 km).

L’appuntamento trevigiano sancirà il giro di boa nella Coppa Rally ACI Sport, zona tre, nella quale Strabello figura saldamente al comando, tra le R2C, con undici punti di vantaggio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, il liceo artistico “Carlo Anti” domani premiato alla Camera dei Deputati

massimo

Legnago, presentazione del libro “Donne invisibili e donne in controluce”

massimo

Verona, presentazione del libro “Piazza della Loggia cinquant’anni dopo” sulla strage neofascista

massimo

Verona, in Gran Guardia la mostra “Dall’Italia ad Auschwitz”

massimo

Pallacanestro, impresa dell’Ecodem Alpo Basket in gara-1 di finale a Udine per la promozione in A1  

massimo

Verona, dibattito con candidati e candidate alle elezioni europee al liceo Maffei

massimo