7.4 C
Verona
5 Febbraio 2023
Basso Veronese In evidenza Sport Sport ultimaora

Rally, Strabello cerca la vittoria per agganciare la vetta nella sua prima volta a San Marino

strabello-gara

Weekend “caldo” per il pilota legnaghese Stefano Strabello del team “Destra 4” che da venerdì 14 a domenica 16 luglio affronta al 45° Rally di San Marino il penultimo atto del Suzuki Rally Trophy 2017. E Strabello, secondo in classifica piloti con 29 punti dalla vetta e 14 di vantaggio sul terzo, si gioca la stagione. Il risultato di San Marino, infatti, sarà fondamentale per la vittoria finale con il pilota legnaghese che dovrà confermare il suo valore a bordo della sua Suzuki Swift Sport 1600, con a fianco come navigatore Paolo Scardoni.

Dopo una strepitosa parte centrale della stagione, in cui Strabello ha messo a segno una progressione di risultati e di prestazioni che gli hanno consentito non solo di conquistare il Rally dell’Adriatico, ma anche di chiudere al secondo posto il “Sanremo” ed il “Salento”,  il pilota legnaghese si presenta al momento chiave della stagione caricatissimo per affrontare una gara tecnica, insidiosa e tra le più spettacolari del panorama rallystico italiano.  Una corsa con quasi 130 km di prove speciali sterrate che Strabello affronterà per la prima volta.

«Sono contento di tornare a correre sulla terra, l’esperienza del Rally dell’Adriatico mi è piaciuta molto e spero di ritrovare il feeling con la vettura che abbiamo avuto in quell’occasione – dice Strabello -. Il San Marino è molto diverso, le ricognizioni hanno confermato che il percorso sarà duro e difficile, specie quello della seconda tappa con la lunga prova di “Apecchio”. Le speciali della prima giornata sembrano sposarsi meglio con il mio stile di guida, quindi partirò subito all’attacco, cercando fin dai primi metri un ritmo quanto più possibile efficace. Sarà una gara molto calda sotto tutti i punti di vista: metereologicamente ci aspetta un weekend torrido nell’abitacolo della Swift, ma sarà caldo anche per la serrata sfida del Trofeo, dato che qui nessuno farà sconti a nessuno, noi compresi».

Le speciali intorno al Monte Titano sono infatti più rudi, ghiaiose e scivolose, molto strette e sinuose per la maggior parte del loro sviluppo e in alcuni casi intervallate da punti più veloci dove occorrerà tenere alto il ritmo e la concentrazione. Scenografica la partenza, in programma venerdì 14 alle 22 da Piazzale Ceccarini a Riccione. La gara sarà seguita in streaming da Aci Sport con ben cinque collegamenti trasmessi in diretta sul sito del Campionato Italiano Rally www.acisport.it/CIR e per la prima volta anche sulla pagina Facebook @acicsai.

Condividi con:

Articoli Correlati

Bardolino, oggi la Coppa Giulietta&Romeo tra il Garda e la Valpolicella

massimo

Verona, i sindacati sull’ennesimo morto sul lavoro: «Una strage che non si ferma»

massimo

Verona, la SuperBeton smantella l’impianto di via del Vegron. Bertiucco: «Vittoria dei cittadini di Montorio»

massimo

Verona, deserta l’asta per la Domus Mercatorum. Venduta Casa Bresciani a 3,3 milioni

massimo

Cerea, la Regione dà il via all’eliminazione di tre passaggi a livello con un progetto da 14 milioni

massimo

Pressana, l’operaio deceduto stamattina è caduto nella cisterna del proprio camion di mangimi

massimo