25.7 C
Verona
21 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Regionali 2020, Casali (FdI) incontra i gestori delle scuole d’infanzia private: «Ripristinare subito i fondi regionali al settore»

«Rischiamo il fallimento», è il grido d’allarme lanciato poche sere fa a Verona dai coordinatori nazionali e regionali dei comitati dei gestori degli asili nido e scuole d’infanzia privati, nell’incontro con il consigliere regionale uscente e ricandidato Stefano Casali. L’esponente di Fratelli d’Italia ha incontrato i rappresentanti regionali di “Educhiamo”, l’associazione che comprende circa 10 mila istituti sull’intero territorio nazionale, assicurando loro il massimo impegno a sostegno di un settore di fondamentale importanza per la società e le famiglie italiane.

«Lo Stato deve prevedere degli aiuti! Sia in Lombardia che in Veneto sono già decine gli istituti chiusi per fallimento e le previsioni per i prossimi mesi sono pessime.  Serve una risposta efficace ed immediata da parte del governo, risposta che ad oggi manca. Basti pensare che nel decreto Cura Italia il servizio all’infanzia è totalmente escluso», hanno affermato i coordinatori delle associazioni.

«Il 60% dei servizi all’infanzia in Italia è assicurato da istituti privati ed in alcune zone del Paese il servizio pubblico non esiste neppure. Grave ed incomprensibile quindi il silenzio e la negligenza dell’attuale Governo davanti ad un tema così importante per il welfare e le famiglie italiane – ha commentato Casali – Mi impegno a farmi portavoce in Regione delle esigenze del settore e per risolvere le gravissime criticità del momento. Uno dei miei primi interventi sarà quello di ripristinare la riapertura del bando regionale veneto (legge 32/90), sospeso da 10 anni e che non dà più la possibilità di accedere ad appositi fondi europei ai nuovi istituti».

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, fermato un uomo per l’omicidio del 75enne

massimo

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo