-1.1 C
Verona
17 Gennaio 2021
Basso Veronese In evidenza Politica Politica Politica ultimaora Verona provincia

Regionali, con la Moretti anche Silvio Gandini, Laura Roveri e Sara Simeoni

roveri02

Laura Roveri, Sara Simeoni, Silvio Gandini, Simone Albi e Dolores Olioso. Sono questi per ora i nomi dei veronesi che si candideranno al consiglio regionale del Veneto nelle liste di Alessandra Moretti, assieme a quelli del consigliere regionale uscente Roberto Fasoli, del sindaco di Povegliano, Anna Maria Bigon, e del consigliere comunale di Verona, Orietta Salemi, già in corsa da mesi.

Dopo la decisione del consigliere regionale uscente Franco Bonfante, uomo forte del Pd a Verona, secondo per preferenze alle scorse regionali dopo Laura Puppato, di non chiedere la deroga per il terzo mandato e quindi  di non candidarsi, si sono infatti aperti i giochi per le candidature nelle fila del centrosinistra che lancia alla presidenza del Veneto l’avvocato ed ex europarlamentare Alessandra Moretti.

La  vera sorpresa è la candidatura di Laura Roveri, 26 anni, la giovane studentessa in legge di Nogara che il 12 aprile del 2014 era stata vittima di una brutale aggressione da parte del fidanzato, Enrico Sganzerla, commercialista quarantaduenne di Casaleone, che l’aveva colpita con 15 fendenti, diversi al capo. Da allora, dopo mesi in ospedale tra la vita e la morte e diversi interventi, Laura è piano piano tornata alla sua vita. Impegnata nel Pd lo era anche prima, a livello locale a Nogara, e dopo l’aggressione si è spesa a fianco dell’associazione “Isolina” di Verona, che si batte contro i femminicidi e la violenza sulle donne, per sensibilizzare, fare cultura tra i giovani e nelle scuole, prevenzione tra le donne.

Roveri sarà candidata nella lista civica della Moretti legata al mondo dell’associazionismo e della società civile. Con lei correranno anche l’ex campionessa di salto in alto Sara Simeoni e Dolores Olioso, per anni battagliera portavoce delle insegnanti delle scuole d’infanzia veronesi.

Nella lista del Pd, invece, correrà Silvio Gandini, “imbattuto” ex sindaco di Legnago (per 10 anni), ex vicepresidente dell’associazione dei Comuni del Veneto, preside del liceo Cotta ed esponente della direzione regionale del Pd.

La lista civica degli amministratori, invece, vedrà candidato il sindaco di Lavagno, Simone Albi.

Articoli Correlati

Sona, sfonda il tetto e precipita nella chiesa di San Giorgio in Salici: è grave

massimo

Calcio Serie C, illusione Legnago a Fermo: ora è rischio salvezza

massimo

Nogara-Gazzo, nasce il sistema acquedottistico del futuro del Basso Veronese

massimo

Castelnuovo del Garda, investiti tre giovani ciclisti in allenamento: uno è grave

massimo

Lessinia, recuperato l’escursionista scivolato in un canalone vicino al rifugio Pertica

massimo

Lessinia, scivola in un canalone vicino al rifugio Pertica: soccorso in atto

massimo