9.7 C
Verona
3 Febbraio 2023
In evidenza Politica ultimaora

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

«L’Ue faccia attenzione perché con il fotovoltaico stiamo diventando dipendenti dalla Cina, dove sono prodotte il 79% delle celle fotovoltaiche». È l’allarme lanciato dall’europarlamentare Paolo Borchia, coordinatore del gruppo Id in commissione per l’industria, la ricerca e l’energia (Itre) e responsabile dipartimento energia per la Lega in Veneto, che ha depositato un’interrogazione alla Commissione europea sulla strategia proposta nell’ambito dell’iniziativa REPowerEU.

«La strategia solare proposta dalla Commissione Europea che prevede il raddoppio della capacità fotovoltaica fino a oltre 320 GW entro il 2025 e 600 GW entro il 2030 sarà realmente in grado di fornire un sostegno sufficiente all’obiettivo di espansione della base produttiva europea? L’Ue deve capire che serve maggiore autonomia energetica e strategica europea, non dipendenza da Pechino – avverte l’eurodeputato Borchia -. Il dubbio si fonda sul fatto che l’Ue detiene, attualmente, meno dello 0,2% della capacità produttiva globale nel settore fotovoltaico, mentre è aumentata la dipendenza europea da attrezzature a basso costo importate dai Paesi asiatici. Nello specifico, circa il 97% dei wafer di silicio necessari per costruire un pannello solare, nonché il 79% delle celle fotovoltaiche, sono prodotti in Cina. Siamo al paradosso: – conclude Borchia – stiamo cercando disperatamente di uscire dalla dipendenza russa e ci infiliamo in quella cinese».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, avviata una collaborazione tra Polizia Locale e Amia per la rimozione di rottami di biciclette abbandonate

massimo

Trasporto pubblico, Atv annuncia nuovi tagli alle corse urbane per mancanza di autisti

massimo

Isola della Scala, progetto da 2 milioni di euro per riqualificare il parco e collegarlo agli impianti sportivi

massimo

Verona, torna l’appuntamento con “Il Ristorante tipico… d’Inverno”

massimo

Verona, night chiuso per prostituzione e due arrestati: trovati anche farmaci utilizzati per disfunzioni erettili

massimo

Montecchia di Crosara, senza patente scappa al controllo dei Carabinieri: arrestato dopo 15 minuti di fuga

massimo