23.9 C
Verona
21 Giugno 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Rintracciati dalla Polizia nelle stazioni di Verona e Legnago cinque minorenni scappati da casa

Agenti della Polfer di Verona Porta Nuova

Cinque minorenni scappati di casa rintracciati dagli agenti della Polizia di Stato di Verona Porta Nuova e della Polfer di Legnago, hanno rintracciato cinque minorenni. Gli adolescenti, che si erano allontanati dalla famiglia mentendo ai genitori, sono stati rintracciati, in quattro diverse occasioni, nelle stazioni di Verona Porta Nuova, Verona Porta Vescovo e Legnago e sono stati, poi, riaffidati alle rispettive famiglie. In un caso, in particolare, gli agenti hanno aiutato la madre a convincere la figlia, al telefono, a fare rientro a casa, monitorando costantemente, con discrezione, il tragitto di ritorno della giovane.

Tre dei ragazzini ritrovati sono stati fonte, invece, di un’ulteriore preoccupazione per i genitori: due quattordicenni, infatti, inconsapevoli del rischio corso, sono stati multati per essere stati trovati in un’area della stazione estremamente pericolosa, dove non è consentito il libero accesso ai viaggiatori, mentre un altro, di poco più grande, intenzionato a salire sul treno senza biglietto, ha tentato di scappare dagli agenti che volevano identificarlo, reagendo nei loro confronti con atteggiamento aggressivo, sferrando calci e pugni, tanto da costringere i poliziotti ad informare, oltre ai genitori, anche l’Autorità Giudiziaria.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo