22.6 C
Verona
23 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Rivoli Veronese, pescatore sorpreso dalla piena dell’Adige salvato dal Vigili del Fuoco

Brutta avventura per un 36enne veronese che stava pescando nel fiume Adige in località Gaium di Rivoli Veronese. Intorno alle 18 di ieri, 20 ottobre, l’uomo si trovava all’interno dell’alveo del fiume, quando l’acqua ha iniziato a crescere rapidamente. In poco tempo il pescatore ha visto salire il livello dell’acqua, passata dall’altezza del ginocchio fino a coprire quasi tutto il torace. Vestito con tutto l’equipaggiamento da pesca, l’uomo era impossibilitato a muoversi dalla roccia su cui aveva trovato provvisorio rifugio. Vistosi in pericolo, lui stesso ha composto il 115 e ha chiesto aiuto. Una squadra di pompieri con due mezzi, tra cui un gommone, è partita dal distaccamento di Bardolino con a bordo 3 soccorritori fluviali. I soccorritori lo hanno individuato e raggiunto a nuoto utilizzando la tecnica “uomo al guinzaglio”; una volta dotato di giubbetto d’ausilio al galleggiamento, i Vigili del fuoco lo hanno portato al sicuro sulla riva. Per l’uomo non è stato necessario l’intervento di soccorso sanitario, in quanto era incolume e solamente un po’ infreddolito.

Condividi con:

Articoli Correlati

Meteo, nuovo allarme per forti piogge su tutto il Veneto dal pomeriggio a domani

massimo

Verona, convegno per i 60 anni dalla morte dell’archeologo Francesco Zorzi, primo direttore del Fioroni

massimo

Legnago, l’amministrazione uscente nomina il nuovo consiglio di amministrazione di Fondazione Fioroni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo