20.3 C
Verona
23 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Rivoli Veronese, tre arresti per furto di materiali e attrezzature in un’azienda

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caprino Veronese hanno tratto in arresto tre uomini sorpresi ad asportare materiale ferroso e attrezzature per l’edilizia stradale da un’azienda di Rivoli Veronese.

I tre, un italiano e due stranieri, tutti residenti in provincia di Brescia, intorno all’ora di pranzo di martedì stavano caricando su un furgone materiali tecnici, pali e centine in ferro accatastati all’interno di un capannone industriale ove operava, fino a qualche mese fa, una azienda ora dichiarata fallita.

Il curatore fallimentare aveva già segnalato alcune incursioni avvenute nel periodo natalizio, motivo per il quale i Carabinieri di Caprino Veronese avevano aumentato la frequenza dei passaggi nella zona, nel tentativo di impedire ulteriori furti. Così martedì, notando il furgone all’interno dell’area industriale, i militari dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti, cogliendo nella flagranza di reato i tre uomini che stavano ultimando di caricare il mezzo.

Essendo gravati da precedenti specifici, i tre soggetti sono stati tratti in arresto dandone comunicazione al Pm di turno presso la Procura della Repubblica di Verona, Gennaro Ottaviano, che ha disposto di trattenere in camera di sicurezza gli arrestati in attesa dell’udienza con rito direttissimo in Tribunale a Verona, tenuta questa mattina, con il giudice, Valentina Fabiani, che ha convalidato l’arresto disponendo la custodia cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria nei rispettivi comuni di residenza nel bresciano, rinviando il processo alla prossima udienza.

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo

Polato (FdI): «L’Europa sia unita contro l’eccessiva capacità cinese. Rischio da Pechino di dazi al vino europeo»

massimo

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo