7.9 C
Verona
24 Aprile 2024
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S.Bonifacio, a “Santa Lucia” i Carabinieri portano doni all’ospedale Fracastoro e nelle scuole d’infanzia

In occasione della Festa di “Santa Lucia”, i bambini delle scuole statali dell’infanzia di San Bonifacio e degli altri comuni dell’hinterland, hanno ricevuto una gradita sorpresa; i Carabinieri e personale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, hanno consegnato loro un inaspettato pacco regalo, con dolciumi, quaderni, pennarelli e giochi educativi, con cui potranno festeggiare, tutti insieme, la ricorrenza.

Contemporaneamente, tutti i Comandanti delle Stazioni Carabinieri dipendenti dalla Compagnia di San Bonifacio, accompagnati da una rappresentanza dell’ANC locale, si sono recati presso le altre scuole dell’infanzia che insistono nel territorio della Compagnia, consegnando il loro pacco dono. L’occasione rientra tra le iniziative messe in campo dall’Arma dei Carabinieri, in tutto il territorio nazionale, volte a sostenere la popolazione, anche attraverso piccoli ma generosi gesti di vicinanza e solidarietà.

La gioiosa operazione ha visto anche la consegna nelle mani del dottor Marco Luciano, direttore della Direzione Medica dell’ospedale “G. Fracastoro” di San Bonifacio, doni che saranno distribuiti ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell’ospedale. Alla cerimonia sono intervenuti il primario del reparto di pediatria, dottor Mauro Cinquetti, nonché le referenti infermieristiche del settore pediatria e del day hospital pediatrico.

Sono stati donati giochi, libri, pennarelli, ma anche vestitini e altri articoli prenatali, da destinare sia ai bambini ricoverati che a quelli che si recheranno nei prossimi giorni in ospedale per controlli ambulatoriali, ed il Calendario Storico dell’Arma dei Carabinieri 2023.

L’iniziativa, promossa dall’Arma di San Bonifacio con la collaborazione ed il prezioso contributo delle Sezioni ANC della giurisdizione e, concordata con le direzioni scolastiche e con la direzione sanitaria dell’ospedale “G.Fracastoro”, da sempre vicine alla “Benemerita”, ha riscosso unanime plauso da parte dei docenti, di tutto il personale sanitario e dei genitori dei bambini.

Un piccolo simbolo tangibile della “vicinanza attiva al cittadino”, innata vocazione dell’Arma dei Carabinieri, soprattutto in questo particolare momento storico, caratterizzato da un delicato contesto economico-sociale.

Condividi con:

Articoli Correlati

Sanità, Bigon (Pd): «Prorogare la graduatoria degli operatori socio sanitari che sta per scadere»

massimo

Verona, due donne di Treviso arrestate perché indagate per una truffa ad un 99enne di Parona

massimo

Verona, 20enne in carcere perché ritenuto autore di sei truffe ai danni di anziani con rapine e sequestro di persona

massimo

Legnago, 24enne pescato dai carabinieri con 50 grammi di hashish: arrestato

massimo

Verona, tentano di rubare in una villetta a San Michele Extra: arrestato dai carabinieri con l’aiuto dei residenti

massimo

Meteo, allerta per pioggia forte, temporali e neve sulle Prealpi

massimo