10.2 C
Verona
2 Marzo 2024
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S. Bonifacio, arrestata con 500 grammi di cocaina la coppia che riforniva l’Est Veronese

I Carabinieri della Compagnia di San Bonifacio hanno inferto un importante colpo allo spaccio di stupefacenti nel territorio dell’Est Veronese. Gli investigatori, dopo lunghi e mirati appostamenti, seguendo i canali di approvvigionamento utilizzati dai consumatori di droghe di diverso tipo, nel pomeriggio di ieri hanno intercettato, ad Orgiano in provincia di Vicenza due cittadini marocchini, marito e moglie, che i Carabinieri ritengono capi fila dello spaccio di cocaina proprio a San Bonifacio.

L’uomo, accortosi della presenza dei militari, ha tento la fuga a piedi, incurante di aver abbandonato la moglie e la figlioletta di pochi anni, la cui presenza era funzionale a coprire l’illecita attività, ma è stato raggiunto e bloccato dopo aver percorso di corsa quasi un chilometro tra i vitigni. I Carabinieri hanno proceduto quindi alla perquisizione dei due fermati, rinvenendo quasi 60 grammi di cocaina purissima non ancora tagliata addosso alla donna. I controlli estesi all’area boschiva dove poco prima i due erano stati notati ha portato a recuperare, con l’ausilio dei cani antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Torreglia (PD), ulteriori 400 grammi del medesimo stupefacente che i nord africani avevano occultato sotto terra. La perquisizione dell’abitazione della coppia ha poi consentito di trovare e porre sotto sequestro sostanza da taglio e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi di stupefacente. Il valore della sostanza, al dettaglio, è superiore a 30.000 euro.

L’uomo, M.I. di 27 anni, pregiudicato, è stato rinchiuso nel carcere di Vicenza, mentre la moglie, E.S. di 30 anni, si trova ora agli arresti domiciliari, entrambi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria vicentina.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo