9.1 C
Verona
3 Dicembre 2022
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S.Bonifacio, controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri: 8 denunciati per immigrazione clandestina

Operazione dei Carabinieri ieri, 26 ottobre, a San Bonifacio. Nelle prime ore del mattino i militari della Compagnia Carabinieri di San Bonifacio, con l’ausilio del personale della Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” di Mestre, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato principalmente al contrasto dell’immigrazione clandestina ed a prevenire episodi di microcriminalità, lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché i reati contro il patrimonio.

L’intervento dei Carabinieri, che ha interessato in particolare il centro storico, l’area della Stazione Ferroviaria, alcuni immobili abbandonati ed occupati da soggetti senza fissa dimora, nonché tutti i parchi pubblici siti nel comune, ha portato alla denuncia di 8 stranieri, per reati in materia di immigrazione e di invasione di terreni ed edifici.

Uno di loro è stato altresì trovato in possesso di una piccola quantità di hashish, per uso personale e di un coltello che possedeva senza giustificato motivo, e quindi è stato segnalato alla Prefettura di Verona e denunciato anche per il reato di possesso di armi o altri oggetti atti ad offendere.

Nei confronti di tre dei soggetti controllati, gravati da precedenti penali e già inottemperanti all’ordine di lasciare il territorio dello Stato, è stata immediatamente avviata la procedura finalizzata alla loro espulsione; il Questore di Verona, per loro, ha emesso un provvedimento di espulsione dal Territorio Nazionale con conseguente accompagnamento presso i Centri di permanenza per il rimpatrio di Torino e Potenza, che nella stessa giornata è stato eseguito a cura del personale della Compagnia Carabinieri di S. Bonifacio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, lutto nel mondo agricolo e sindacale per la scomparsa di Laura Ferrin

massimo

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

massimo

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo