17 C
Verona
22 Maggio 2024
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S.Bonifacio, controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri: 8 denunciati per immigrazione clandestina

Operazione dei Carabinieri ieri, 26 ottobre, a San Bonifacio. Nelle prime ore del mattino i militari della Compagnia Carabinieri di San Bonifacio, con l’ausilio del personale della Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” di Mestre, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato principalmente al contrasto dell’immigrazione clandestina ed a prevenire episodi di microcriminalità, lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché i reati contro il patrimonio.

L’intervento dei Carabinieri, che ha interessato in particolare il centro storico, l’area della Stazione Ferroviaria, alcuni immobili abbandonati ed occupati da soggetti senza fissa dimora, nonché tutti i parchi pubblici siti nel comune, ha portato alla denuncia di 8 stranieri, per reati in materia di immigrazione e di invasione di terreni ed edifici.

Uno di loro è stato altresì trovato in possesso di una piccola quantità di hashish, per uso personale e di un coltello che possedeva senza giustificato motivo, e quindi è stato segnalato alla Prefettura di Verona e denunciato anche per il reato di possesso di armi o altri oggetti atti ad offendere.

Nei confronti di tre dei soggetti controllati, gravati da precedenti penali e già inottemperanti all’ordine di lasciare il territorio dello Stato, è stata immediatamente avviata la procedura finalizzata alla loro espulsione; il Questore di Verona, per loro, ha emesso un provvedimento di espulsione dal Territorio Nazionale con conseguente accompagnamento presso i Centri di permanenza per il rimpatrio di Torino e Potenza, che nella stessa giornata è stato eseguito a cura del personale della Compagnia Carabinieri di S. Bonifacio.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo