10.7 C
Verona
4 Febbraio 2023
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S.Bonifacio, in carcere il marocchino violento che da giorni crea problemi in paese

I carabinieri davanti al negozio di barbiere preso di mira dall’esagitato

Questa volta è finito in carcere a Montorio E.H.C. marocchino regolare in Italia, 32 anni, che ieri sera intorno alle 21, senza alcun motivo, ha fatto irruzione all’interno di una barberia di via Trento, buttando per aria ogni oggetto che gli capitava a vista e danneggiando la vetrata, e quindi in una venia antistante. Dove è stato però tempestivamente raggiunto da una pattuglia dei carabinieri, inviata a seguito della richiesta di vari cittadini, che lo ha arrestato senza non poche difficoltà.
L’uomo è lo stesso che la scorsa domenica si era denudato all’interno del centro commerciale di San Bonifacio ed aveva minacciato ed aggredito i militari dell’Arma intervenuti.
Come accaduto anche questa volta, rifiutando di farsi identificare, dimenandosi energicamente, sferrando calci all’indirizzo dei Carabinieri. Tanto che uno di questi ha riportato nella colluttazione delle lesioni.
Con questi presupposti, lo straniero, che nei giorni scorsi aveva terrorizzato le popolazioni dei comuni di San Bonifacio e di Soave adottando analoghi comportamenti verso più attività commerciali, è stato accompagnato nella sede della locale Compagnia Carabinieri e dichiarato in stato d’arresto. Dopo aver trascorso la nottata dietro le sbarre, è comparso questa mattina dinnanzi al Giudice del Tribunale di Verona che, riconoscendo la gravità del comportamento adottato, ha disposto la sua traduzione nel carcere di Montorio, rinviando il processo al prossimo 8 febbraio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Bardolino, oggi la Coppa Giulietta&Romeo tra il Garda e la Valpolicella

massimo

Verona, i sindacati sull’ennesimo morto sul lavoro: «Una strage che non si ferma»

massimo

Verona, la SuperBeton smantella l’impianto di via del Vegron. Bertiucco: «Vittoria dei cittadini di Montorio»

massimo

Verona, deserta l’asta per la Domus Mercatorum. Venduta Casa Bresciani a 3,3 milioni

massimo

Cerea, la Regione dà il via all’eliminazione di tre passaggi a livello con un progetto da 14 milioni

massimo

Pressana, l’operaio deceduto stamattina è caduto nella cisterna del proprio camion di mangimi

massimo