9.1 C
Verona
3 Dicembre 2022
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

S. Bonifacio, sit-in del Comitato dell’ospedale sulle liste d’attesa

Manifestazione domani, sabato 7 novembre, dalle 15 alle 17 in piazza Costituzione a S. Bonifacio del Comitato per la difesa dell’ospedale Fracastoro. Il comitato, che è tra i fondatori del Coordinamento dei Comitati a difesa della salute pubblica creato in Veneto a settembre, torna in piazza, nel rispetto delle misure anti Covid, per sollevare ancora una volta il tema caldo delle liste d’attesa. Liste d’attesa per esami e terapie che stanno diventando sempre più lunghe dopo lo stop alla normale attività sanitaria imposto tra marzo e maggio dal lockdown e che ora potrebbe tornare nuovamente a fermarsi per la recrudescenza del Covid.

«Invitiamo tutti i cittadini a partecipare alla manifestazione che si terrà nel pieno rispetto delle misure anti Covid, con dei punti segnati con delle croci per terra in piazza dove ogni manifestante dovrà stare, a distanza di 1,5 metri dall’altro, indossando sempre la mascherina – spiega Giovanna Pasetto, portavoce del Comitato che vede presidente la dottoressa Laura Benini -. Sul palco, a turno, interverranno alcuni rappresentanti dei diversi Comitati di difesa della salute pubblica del Veneto. Mentre in un banchetto, con accesso regolamentato, gel igienizzante e mascherine, raccoglieremo le firme dei cittadini sulla nostra petizione alla Regione Veneto. In piazza ci sarà un nostro servizio d’ordine che controllerà il rispetto del distanziamento e l’uso della mascherina».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, lutto nel mondo agricolo e sindacale per la scomparsa di Laura Ferrin

massimo

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

massimo

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo