8.6 C
Verona
22 Febbraio 2024
Economia Economia Est Veronese In evidenza ultimaora

S. Giovanni Ilarione, inaugurata ieri la nuova sede di Cia-Agricoltori Verona

È stata inaugurata ieri, giovedì 13 gennaio, la nuova sede di Cia-Agricoltori Verona di San Giovanni Ilarione, in via Ca’ Rosse 20, che sarà un punto di riferimento anche per i Comuni limitrofi come Roncà, Vestenanova, Montecchia di Crosara, Tregnago e Badia Calavena. Presente all’apertura dei nuovi uffici, il sindaco di San Giovanni Ilarione, Luciano Marcazzan.

La nuova sede, che offrirà servizi e consulenza tecnico-agronomica alle imprese, va ad aggiungersi agli sportelli già operativi di Verona, Caldiero, Porto di Legnago, Villa Bartolomea, Castagnaro, Valeggio sul Mincio, Fumane, Peschiera del Garda.

«Il nuovo sportello punta a essere un polo di servizi per un territorio dove l’agricoltura è diventata un cardine fondamentale per l’economia – hanno sottolineato Andrea Lavagnoli, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Verona, ed il direttore Marta Turolla -. Il bacino d’utenza è, infatti, di 1.500 imprese agricole attualmente iscritte alla Camera di Commercio. Da alcuni anni, in questa parte dell’Est Veronese, è in atto un processo di riorganizzazione che ha come forza trainante la coltivazione della vite e che ha consentito non solo una buona stabilizzazione dei redditi, ma anche un incremento della presenza dei giovani e dell’imprenditoria femminile. E sono state proprio le donne imprenditrici, peraltro, a dare un impulso allo sviluppo delle attività di servizio collegate ai processi vitivinicoli. Parallelamente è cresciuta la domanda di servizi specializzati e dedicati, a cui la Cia già da alcuni anni sta dando risposta e che saranno potenziati con l’apertura del nuovo ufficio».

Lo sportello di San Giovanni Ilarione sarà aperto il martedì dalle 9 alle 12,30, il giovedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 16 e il venerdì dalle 9 alle 12,30 (tel 340 6183595). La consulenza tecnico-agronomico offerta riguarderà i finanziamenti in agricoltura, la finanza agevolata, il Psr, la sicurezza sul lavoro e la diversificazione agricola in settori come gli agriturismi, le fattorie didattiche, le fattorie sociali e le piccole produzioni agricole. Referente di zona è Barbara Confente.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Alta formazione, Cristiano Perale confermato alla guida dell’Its Red Academy

massimo

Verona, Università e Istituto internazionale del marmo uniti per creare un centro di ricerca per valore i rifiuti della lavorazione del marmo

massimo

Sciopero generale venerdì di tutti i settori pubblici e privati deciso dai Cobas: garantiti i servizi essenziali

massimo

San Martino Buonalbergo, colpo da 50mila euro al “10e Lotto”

massimo

Formazione, sette consigli per scegliere al meglio la scuola di inglese per i propri figli

mirco

Come le città italiane si stanno attrezzando per agevolare il nomadismo digitale?

mirco