14.5 C
Verona
27 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

S. Giovanni Lupatoto, 43enne arrestato per l’ondata di furti in garage e auto: smascherato dalla compagna

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni Lupatoto hanno arrestato ieri il ladro ritenuto responsabile di diversi furti su auto ed in alcuni garage del paese. A smascherarlo, la compagna durante una lite per placare la quale sono intervenuti i carabinieri.

, come disposto da provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Verona su richiesta della locale Procura della Repubblica, traendo in arresto un uomo ritenuto responsabile dei reati di “furto in abitazione” e “furto aggravato”.

In pochi giorni, infatti, a partire dallo scorso 22 marzo, sono stati messi a segno una lunga serie di colpi nel territorio di San Giovanni Lupatoto, dai furti in garage di abitazioni private a ruberie su auto in sosta, portando via nelle diverse circostanze i bottini più svariati, da biciclette elettriche del valore di 3.000 euro a caricabatterie e profumi per auto, tablet, giubbini, profumi Calvin Klein, scarpe da ciclismo, idropulitrici, portafogli, agende, portadocumenti.

Particolarmente abile e veloce nei suoi colpi, l’uomo ritenuto responsabile, un 43enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato però tradito da quella che avrebbe dovuto essere invece la sua complice. A distanza di qualche giorno dal primo furto, a seguito di un litigio tra i due, la compagna ha richiesto l’intervento dei Carabinieri e proprio in quell’occasione, probabilmente accecata dalla rabbia, ha smascherato l’uomo, rivelandone non solo le illecite attività ma addirittura indicando il luogo dove era solito nascondere la refurtiva. Le dichiarazioni della donna hanno poi trovato immediato riscontro, oltre che nelle varie denunce acquisite, nella successiva attività eseguita dai militari dell’Arma, che a seguito di controllo nella casa dove i due erano soliti trascorrere la notte, hanno rinvenuto la merce oggetto di furto. L’uomo è stato perciò arrestato e tradotto nella casa circondariale di Verona Montorio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Politiche 2022, eletti alla Camera anche Flavio Tosi (Fi) e Maddalena Morgante (FdI

massimo

Verona, scomparso l’ex Procuratore capo Mario Giulio Schinaia

massimo

Casaleone, torna nel fine settimana la storica “Sagra de Casaleon”

massimo

Politiche 2022, gli eletti nell’uninominale sono Fontana, Maschio e Tosato al Senato

massimo

VeronaFiere, domani il ministro Giorgetti ed il governatore Zaia inaugurano Marmomacc

massimo

S. Bonifacio, 5 denunciati per guida in stato di ebrezza e due sorpresi ubriachi a infastidire i passanti

massimo