sabato , 11 luglio 2020

Home » Cronaca » S. Zeno di Montagna, sfregia la compagna con una coltellata e fugge: preso in Emilia Romagna

S. Zeno di Montagna, sfregia la compagna con una coltellata e fugge: preso in Emilia Romagna

maggio 29, 2020 8:36 pm Category: Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Ha colpito l’ex fidanzata prima con un colpo di coltello al volto, sfregiandola, e poi al capo. È quindi salito sulla sua auto ed è fuggito. I carabinieri di Reggio Emilia l’hanno però individuato, fermato ed arrestato alle 2,30 della notte.

Tutto inizia ieri sera intorno alle 20 di ieri quando T.S.N., quarantenne marocchino, dopo un litigio con l’ex convivente, afferra un coltello e sfregia al volto della donna, B.R., 52enne del posto, con la quale aveva convissuto per più di dieci anni. Il rapporto, che è sempre stato piuttosto travagliato anche se non aveva mai fatto registrare atti di violenza, era stato interrotto dalla donna alcuni mesi fa, allontanando l’ex da casa.

L’uomo aveva trovato ospitalità da alcuni connazionali a Costermano, ma anche da lì se ne era dovuto andare proprio per il suo carattere irrequieto. Con l’arrivo della pandemia, però, la donna era stata costretta a riammetterlo in casa perché a San Zeno di Montagna aveva conservato la residenza e lì avrebbe dovuto trascorrere il periodo di lock down. In questi mesi, i contrasti fra i due si erano acuiti nuovamente perché l’uomo accusava la donna di aver allacciato una nuova relazione. Con lo sblocco delle restrizioni, dunque, B.R. aveva insistito perché l’uomo lasciasse l’abitazione. Così, ieri sera dopo aver fatto i bagagli e recuperato i suoi documenti al termine dell’ennesima discussione, l’uomo ha chiesto alla donna un ultimo bacio. Ma quando lei si è avvicinata, lui ha sferrato una violenta serie di fendenti colpendola al volto ed al capo ed poi è fuggito a bordo della sua Audi A3 nera che aveva già caricato con gli effetti personali.

Auto che, in piena notte, è stata individuata ai varchi di lettura targhe nella provincia reggiana, dove pertanto si sono concentrate le ricerche. Alle 2,30 di notte, i carabinieri del posto sono riusciti ad intercettare e fermare l’auto condotta dal 40enne in via Anna Frank a Reggio Emilia. Alla luce dei gravi indizi di colpevolezza acquisti a suo carico e del concreto pericolo di fuga, peraltro accertato all’atto del controllo, l’uomo è stato quindi sottoposto a fermo di indiziato di delitto e ristretto presso il carcere di Reggio Emilia a disposizione della competente Procura, con le accuse di lesioni personali aggravate e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso.

S. Zeno di Montagna, sfregia la compagna con una coltellata e fugge: preso in Emilia Romagna Reviewed by on . Ha colpito l'ex fidanzata prima con un colpo di coltello al volto, sfregiandola, e poi al capo. È quindi salito sulla sua auto ed è fuggito. I carabinieri di Re Ha colpito l'ex fidanzata prima con un colpo di coltello al volto, sfregiandola, e poi al capo. È quindi salito sulla sua auto ed è fuggito. I carabinieri di Re Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com