22.9 C
Verona
11 Agosto 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Sabato il “Concerto di Primavera” offerto dalla Fondazione Masi alla città

sala_maffeiana_web

Sarà un omaggio a Giuseppe Tartini, violinista, compositore e autore (1692-1770), il “Concerto di Primavera” offerto dalla Fondazione Masi alla città di Verona sabato 12 marzo alle 21, nella Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

Ad eseguire i brani e le sonate del compositore di origine istriana sarà “L’Arte dell’Arco”, l’ensemble padovano che si è distinto anche a livello internazionale per l’esecuzione di brani su strumenti antichi e per la collaborazione con le più importanti orchestre barocche europee. Insignito di molti riconoscimenti tra cui il Premio internazionale del Disco Antonio Vivaldi, “L’Arte dell’Arco” è stato vincitore del Premio Discografico Fondazione Masi alla Civiltà Veneta nel Concorso Internazionale di Musica da Camera “Salieri-Zinetti”, edizione 2015. Si tratta di un particolare riconoscimento con cui la Fondazione Masi intende valorizzare il talento degli interpreti del repertorio musicale veneto o che al Veneto e alle sue genti si ispirano. attraverso un contratto discografico col vincitore e vengono organizzati concerti in sedi prestigiose.

Al termine del concerto di primavera è previsto un brindisi offerto da “Masi Agricola”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo