10.7 C
Verona
18 Maggio 2021
Basso Veronese Est Veronese In evidenza Sport Sport Sport ultimaora

Salizzole, domenica la 77. Vicenza-Bionde con 221 ciclisti iscritti: partenza da Soave

La 77^ Vicenza-Bionde che andrà in scena domenica 11 aprile con partenza alle 13,30 da Soave e arrivo dopo 163,7 km sul tradizionale traguardo di Bionde di Salizzole sarà una edizione storica. Nonostante le restrizioni dovute alle normative anti-Covid, infatti, i 221 atleti iscritti potranno prendere regolarmente il via per una sfida in linea che metterà in palio uno degli allori più prestigiosi dell’intera stagione agonistica. Non ci potranno essere, invece, i tanti appassionati che hanno sempre fatto da cornice alla manifestazione che mette alla prova i migliori talenti Under 23 del ciclismo italiano: si correrà “a porte chiuse” ma con la possibilità di seguire l’andamento della corsa grazie ad alcuni collegamenti video che saranno pubblicati sulla pagina Facebook di Ciclismoweb.net.

Nella lunga lista degli iscritti perfezionata in queste ore dalla segreteria dell’Us Bionde spiccano i nomi di alcune delle ruote veloci più quotate come il colombiano Nicolas Gomez (Colpack Ballan) che potrà contare anche sui compagni di squadra Michele Gazzoli e Davide Boscaro. Da tenere d’occhio anche la presenza dell’azzurro Luca Colnaghi (Trevigiani Campana Imballaggi), del ragazzo “di casa” Michael Minali (Iseo Rime Carnovali), del trevigiano Michael Zecchin (Work Service Marchiol Vega), del veneziano Michele Garzara (Cycling Team Friuli) e del padovano Elia Menegale (Zalf Euromobil Désirée Fior). Chi può già vantare una Vicenza-Bionde nel proprio palmares è il russo Gleb Syritsa che si è aggiudicato l’edizione 2019 al termine di una lunga fuga.

«Dopo l’esperienza maturata nell’autunno scorso, abbiamo lavorato per diversi mesi all’allestimento di questa manifestazione per garantire il rispetto di tutti i protocolli anti-Covid – spiega il presidente dell’Us Bionde, Filippo Scipioni -. Organizzare una competizione chiedendo al pubblico di non venire ad assistere alla gara dal vivo è una sensazione strana per chi come noi è abituato a lavorare in sinergia con la passione e il tifo di chi ha il ciclismo nel cuore. Nonostante questo nel periodo storico che stiamo vivendo è necessario rispettare le regole per garantire la sicurezza e la salute di tutti. Voglio ringraziare sin d’ora le amministrazioni comunali di Soave e Salizzole che ci hanno appoggiato con grande attenzione, gli altri enti coinvolti, gli sponsor che nonostante tutte le difficoltà del momento hanno confermato il loro appoggio e tutti i volontari che domenica saranno impegnati lungo il percorso di gara per consentire agli atleti di gareggiare in sicurezza».

Condividi con:

Articoli Correlati

Lazise, arrestati dalla Squadra Mobile di Verona con 5,5 chili di cocaina nel vano motore dell’auto

massimo

Verona, arrestati con 170 grammi di eroina: erano già ai domiciliari

massimo

Legnago, il Comune sigla un accordo con “Plastic Free” per la tutela dell’ambiente

massimo

Isola della Scala, è il cugino del calciatore Meggiorini la vittima dell’incidente di sabato a Lazise

massimo

Ciclismo, Lonardi dell’ Autozai Petrucci Contri secondo a Sacile

massimo

Lazise, si ribaltano con l’auto: un morto e un ferito grave

massimo