5.3 C
Verona
4 Dicembre 2021
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Salute, visite gratuite a Villafranca e Bussolengo per il mese di prevenzione del tumore alla prostata

Novembre è il mese dedicato alla salute maschile e alla prevenzione del tumore alla prostata, che conta ogni anno in Italia 37 mila nuove diagnosi. Per questa patologia, è fondamentale intervenire per tempo e serve quindi prevenzione. A tale scopo, lunedì 29 novembre verranno effettuati visite e consulti gratuiti per chiunque lo vorrà negli ospedali di Villafranca e di Bussolengo. Per prenotare, telefonare al CUP di Villafranca al numero 045 6338181, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 17,30 e il sabato dalle ore 8 alle 12,30.

Sabato 27 novembre, inoltre, il castello di Villafranca sarà illuminato di azzurro e lo rimarrà per tutto il weekend, proprio per sensibilizzare alla prevenzione dei tumori in generale e in particolare del tumore della prostata. Grazie a tecniche e tecnologie chirurgiche d’avanguardia, ad apparecchiature radiologiche eccellenti, a nuovi approcci farmacologici, presenti anche negli ospedali dell’Ulss 9 Scaligera, oltre il 70% dei pazienti con tumore della prostata viene guarito. Tuttavia, le più efficaci strategie di contrasto rimangono la corretta informazione e la diagnosi precoce, spesso poco diffuse presso la popolazione maschile. Alla comparsa dei primi sintomi è importante affidarsi a centri specializzati che possano offrire le migliori cure e servizi anche attraverso la presenza di un team multidisciplinare.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, attimi di terrore per un ragazzino di 14 anni caduto in Adige: salvato dai Vigili del fuoco

massimo

Castion Veronese, escono di strada con l’auto: 4 feriti di cui due gravi

massimo

Covid, primo caso di variante Omicron in Veneto: un vicentino tornato dal Sud Africa

massimo

Nogara, per Veneto Spettacoli di mistero la rievocazione “I guerrieri dell’Olmo nella Valle del Tartaro”

massimo

Lotta al Covid, da lunedì Green pass obbligatorio per viaggiare in autobus

massimo

Legnago, da oggi possibile disperdere le ceneri dei propri cari nel fiume Adige

massimo