22.9 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

San Bonifacio, la Guardia di Finanza sequestra beni all’ex gestore della discoteca

guardiafinanza

A seguito di una verifica fiscale svolta dalla Tenenza di Soave nei confronti di una società che nel periodo dal 2010 al 2012 ha gestito una discoteca di San Bonifacio, è emersa una rilevante evasione dell’Iva e delle Imposte sui Redditi per un importo superiore ai 500.000 euro, con conseguente denuncia all’Autorità giudiziaria scaligera dei soggetti risultati amministratori di diritto e di fatto della stessa società.

Al termine delle indagini, il Gip del Tribunale di Verona ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo dei beni nella disponibilità dell’effettivo gestore ed amministratore della discoteca. L’operazione di servizio svolta dalle Fiamme Gialle di Soave si è conclusa oggi con il sequestro dei beni immobili riconducibili all’indagato, ubicati a Colognola ai Colli, Tregnago e Desenzano del Garda per un controvalore di oltre 500.000 euro.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo