29.1 C
Verona
10 Agosto 2022
Est Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni

San Bonifacio, mostra di illustrazione “Arriva un treno carico di Draghi!!”

sanbonifacio

Sarà inaugurata sabato 9 maggio alle 16,30, alla Galleria d’Arte del Cinema Teatro Centrale di San Bonifacio, la 4° Mostra di Illustrazione “Arriva un treno carico di Draghi!!”, allestita e curata dal Gruppo Illustratori della Scuola di Illustrazione diretti da Antonella Todescato ed Erica Fiorio dell’associazione culturale fantasiArte di San Bonifacio. La mostra è patrocinata dai Comuni di San Bonifacio e Lonigo, dalla Provincia di Vicenza e dalla Regione Veneto, ed è stata sponsorizzata da Pedrollo e Camon. Durante l’inaugurazione si terranno laboratori di espressione artistica e teatrale, truccabimbi e giochi intorno al tema dei Draghi. La mostra sarà ospita dal 9 al 15 maggio nella Galleria d’Arte del Cinema Teatro Centrale di San Bonifacio e proseguirà itinerante dal 18 al 31 maggio a Palazzo Pisani Lonigo. Vicino alla rassegna sui Draghi è ospitata anche la mostra “Streghe e Maranteghe” che proviene direttamente dalla Fondazione Zavrel di Sarmede (Tv), “Paese della fiaba”.

La rassegna sarà aperta il mattino per le scolaresche e il pomeriggio in orario 16-18 per il pubblico. Ingresso gratuito con letture animate e laboratori.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo

Legnago, per “Estate al Fioroni!” il concerto speciale “Suoni e luci di stelle. Ensamble di fisarmoniche in festa”

massimo