27.9 C
Verona
2 Agosto 2021
Cronaca In evidenza ultimaora

San Zeno di Montagna, operaio rimane sotto il trattore con la testa ma si salva

Ennesimo grave incidente in agricoltura oggi a San Zeno di Montagna dove poco dopo 15 un giovane 20enne, mentre lavorava alla guida di un trattore in un area rurale denominata via Ponte del Diavolo, per cause ancora in fase di accertamento, si è ribaltato rimanendo incastrato sotto il mezzo agricolo con un braccio e la testa.

L’incidente, avvenuto nell’azienda agro-faunistica “Tenuta dei cervi” di proprietà dell’Istituto Provolo di Verona, ha visto coinvolto un operaio di vent’anni, B.D. originario della provincia di Trento, dipendente di una ditta di Vicenza incaricata delle opere di manutenzione della tenuta. Il giovane, mentre si trovava alla guida di un trattore, impegnato nelle operazioni di disboscamento, per cause in corso d’accertamento si ribaltava rimanendo schiacciato. Il pronto intervento dei Carabinieri di Torri del Benaco, dei Vigili del fuoco di Bardolino e del personale Suem 118 consentiva di estrarre il giovane ancora cosciente e trasportarlo con eliambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Verona Borgo Trento dov’è tuttora sottoposto alle visite specialistiche dei sanitari. Lo stesso non sarebbe in pericolo di vita ed avrebbe riportato lo schiacciamento del capo e dell’avambraccio destro. Sulle cause sono in corso accertamenti da parte del personale dello Spisal della Assl 9 Scaligera.

Condividi con:

Articoli Correlati

Sommacampagna, la sezione Fidas di Caselle festeggia il 50° con una stele dedicata ai donatori

massimo

Legnago, donate dal Rotary Club due tensostrutture alla “Piccola Fraternità” di Porto

massimo

Ciclismo, Pasquotto (Riboli) settimo a Casciano Terme. Nuova caduta per Disconzi

massimo

San Zeno Montagna, con la moto contro un’auto: un ferito grave e due lievi

massimo

Nogara, si ribaltano con l’auto: tre feriti gravi

massimo

Pescantina: maltratta i genitori per oltre un anno: arrestato

massimo