10.9 C
Verona
30 Ottobre 2020
Cronaca Cronaca Cronaca In evidenza Verona città Verona provincia

Sanità, convegno sulla Legge Gelli alla Sala Marani di Borgo Trento

marani-sala

“Simulazioni pratiche e nuovi spunti di riflessione della lettura della legge 24/17 (c.d. Legge Gelli)” è il titolo del convegno che si terrà a Verona domani martedì 17 ottobre a partire dalle 14,30 e fino alle 20 nella sala conferenze  del Centro medico culturale G. Marani (piazzale A. Stefani 1). Organizzato dall’associazione “4 chiacchere” l’appuntamento rappresenta un’occasione per dibattere sulle nuove norme approvate dal Parlamento sul tema della responsabilità medica, con profili di diritto penale e processuale penale, anche attraverso delle simulazioni pratiche di alcuni casi significativi curate dal Professor Paolo Biban, direttore del Reparto di pediatria ad indirizzo critico, dalla dottoressa Amabile Bonaldi, coordinatrice dei servizi infermieristici del Reparto di pediatria ad indirizzo critico, dal Professor Domenico De Leo con la coordinazione della dottoressa Cristiana Paternò.

Il programma della giornata prevede le relazioni dell’avvocato Pier Paolo Lanni con “Criteri di liquidazione del danno secondo la Legge Gelli”; dell’avvocato Lucia Poli, direttrice del Servizio legale dell’A.O.U.I di Verona, con “Adempimenti prescritti dalla Legge Gelli: i doveri dell’Azienda Ospedaliera e degli operatori sanitari. Brevi cenni sulla questione della rivalsa”; della dottoressa Angela Barbaglio, Procuratore Generale della Repubblica a Verona, con “Profili processuali penali”; dell’avvocato Marco De Robertis con “Profili di diritto penale sostanziale”; del dottor Andrea Terrazzi, intermediario assicurativo, con “La polizza assicurativa di RC professionale, rischio di inoperatività: le giuste verifiche”; dottor Athos Cauchioll, esperto informatico, con “Sistemi di sicurezza e violazioni”; del dottor Fernando Platania, a cui sono affidate la chiusura dei lavori e le riflessioni conclusive. Modera l’avvocato Giampaolo Borgogna dell’associazione “4 chiacchiere”. Saranno presenti per un saluto il sindaco di Verona Federico Sboarina e l’assessore Marco Padovani.

All’inizio del convegno sarà distribuita a tutti i presenti una copia di una bozza di “Ricorso per accertamento tecnico preventivo” redatto secondo le disposizioni della Legge Gelli. La partecipazione al convegno, che è stato accreditato dal consiglio dell’Ordine degli avvocati di Verona con riconoscimento di 3 crediti formativi professionali, è libera e gratuita.

Informazioni e contati: https://www.facebook.com/4ChiacchiereVerona/; mail: bellazzi@4-chiacchiere.it; tel: 045/8104238; sito internet: http://www.4-chiacchiere.it/

Articoli Correlati

Monteforte d’Alpone, Pro Loco in assemblea dopo le dimissioni di Pelosato

massimo

Bovolone, il sindaco respinge le dimissioni di Castellini

massimo

Scontri a Verona, ci sono i primi 12 fermati dalla Digos

massimo

Bovolone, sgomberata l’area abbandonata di via Ormaneto

massimo

Nogara, il paese premiato da Legambiente come “Comune Riciclone”

massimo

Verona, Rotta (Pd) sugli scontri in piazza Erbe: «Solidarietà agli agenti feriti»

massimo