30.4 C
Verona
17 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Sanità, Zaia silura Cobello mentre conferma Girardi

Silurato Cobello e confermato Girardi. Cambiano così i vertici della sanità Veronese come deciso e comunicato oggi in videoconferenza dal presidente della Regione, Luca Zaia.

Riconfermato quindi nel sui ruolo il direttore generale dell’Ulss 9, Pietro Girardi (nella foto), mentre all’Azienda Ospedaliera Universitaria Verona il commissario Francesco Cobello paga probabilmente la tragedia del caso Citrobacter e lascia il posto a Callisto Marco Bravi. «Ringrazio il dottor Cobello per la difficile situazione che si è trovato ad affrontare, per l’impegno non facile, la sovrapposizione di più problemi, con una infezione da Covid non comune e il caso Citrobacter», ha infatti sottolineato Zaia. Callisto Marco Bravi, ex direttore sociosanitario a Varese, è stato fino ad oggi direttore socio sanitario a Bergamo. «L’abbiamo scelto leggendo il curriculum, lo abbiamo trovato super motivato e innamorato del Veneto», ha concluso il presidente della Regione.

Condividi con:

Articoli Correlati

Mezzane di Sotto, lavori per 650 mila euro per due scogliere ed una griglia antiesondazione sul torrente

massimo

Autostrada del Brennero, incidente con un ferito grave e code in direzione Nord

massimo

Rivoli Veronese, ciclista deceduto dopo essere stato investito da un’auto

massimo

Politiche 2022, i candidati del Pd nel Veronese: all’Uninominale alla Camera Foglia di Valeggio e Sterchele di S. Bonifacio

massimo

Malcesine, sabato si inaugura la mostra del pittore Athos Faccincani

massimo

Brenzone, cadono in modo da soli: due feriti gravi

massimo