9.1 C
Verona
3 Dicembre 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Sant’Ambrogio di Valpolicella, l’eurodeputato Borchia nominato Cavaliere dell’Ordine dell’Amarone e del Recioto

«Sono lusingato e profondamente emozionato per essere stato insignito della onorificenza di Cavaliere del Sovrano e Nobilissimo Ordine dell’Amarone e del Recioto». L’ha detto Paolo Borchia, eurodeputato veronese della Lega, con un passato da marmista, a margine della cerimonia di investitura celebrata oggi a Sant’Ambrogio di Valpolicella in occasione della Festa dei Santi Coronati, patroni dei marmisti. Borchia è stato, infatti, nominato “Cavaliere del Sovrano e Nobile Ordine dell’Amarone e del Recioto”.

«Questa nomina rappresenta un importante momento di riconoscimento delle eccellenze del territorio veronese ed è per me non solo motivo di forte orgoglio ma di estrema gratitudine. Ringrazio il Gran Consiglio dello “Snodar” per avermi concesso di far parte di questa importante Confraternita alla quale appartengono persone che si sono distinte per capacità culturali, professionali, istituzionali, imprenditoriali e sociali, contribuendo con il loro impegno e il loro lavoro allo sviluppo e al progresso della nostra società. Ma rivolgo il mio più sentito ringraziamento all’As.ma.ve-Consorzio Marmisti Veronesi e all’amministrazione comunale di Sant’Ambrogio di Valpolicella per aver segnalato la mia candidatura e avermi così concesso di dare il contributo a questa splendida terra».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, lutto nel mondo agricolo e sindacale per la scomparsa di Laura Ferrin

massimo

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

massimo

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo