5.3 C
Verona
29 Novembre 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Sant’Ambrogio, si parla europeo con il progetto Eurodesk per i giovani

giovani-lavoro

Si parla europeo oggi, sabato 16 maggio, a Sant’Ambrogio di Valpolicella. Alle ore 16.30 i giovani e la comunità tutta sono invitati all’evento di lancio del Centro Eurodesk Valpolicella, che si svolgerà per tutto il pomeriggio all’interno della Primavera del Libro, nel quartiere fieristico. Un progetto che vuole essere il migliore strumento a disposizione per promuovere formazione, supporto e strumenti atti a fornire servizi di informazione, promozione, orientamento e progettazione sui programmi europei di interesse per i giovani e nel più vasto ambito dell’euro-progettazione

Il Centro Eurodesk Valpolicella nasce dall’incontro di nove amministrazioni comunali (Negrar, comune capofila, Brentino Belluno, Dolcè, Sant’Ambrogio di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Pescantina, Fumane, Marano di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfaedo), di Hermete Cooperativa sociale Onlus e BCC Valpolicella Benaco Banca, con l’obiettivo di promuovere la mobilità internazionale dei giovani. Per questo hanno lavorato in sinergia per attivare un nuovo servizio dedicato a loro, affinché possano avere maggiore accesso alle opportunità offerte non solo nell’ambito della formazione, ma anche in quello lavorativo, culturale e di volontariato.

Saranno attivi 2 sportelli, a Negrar e a Sant’Ambrogio di Valpolicella, ai quali i giovani (e gli operatori che lavorano in ambito giovanile) potranno accedere liberamente e gratuitamente, per ricevere informazioni, orientamento e supporto sulle possibilità che l’Unione Europea offre loro. Inoltre saranno previste numerose iniziative sul territorio non solo per far conoscere le opportunità che l’UE offre ma anche per orientare nella scelta.

Nel programma di oggi pomeriggio in Fiera verrà dato un assaggio di quelle che possono essere le diverse esperienze che si possono fare con il sostegno di programmi dell’Unione Europea, grazie alle testimonianze di chi ha potuto usufruirne: Francesca Bogoni, giovane studentessa, racconterà dello scambio internazionale a cui ha partecipato ad Amal in Svezia; l’educatore Matteo Sposito dirà di più circa i corsi di formazione internazionali ai quali ha tenuto parte e l’insegnate Monica Meneghelli parlerà della ricchezza e dell’entusiasmo che hanno portato ai suoi studenti gli scambi internazionali fra scuole. A seguire Ramon Magi, presidente di Eurodesk Italy, presenterà la rete internazionale Eurodesk. Al termine ci sarà un aperitivo musicale a cura dell’Associazione Multitraccia.

Il Centro Eurodesk Valpolicella sarà attivo con due sportelli: Sant’Ambrogio di Valpolicella, alla biblioteca comunale, il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 18; Negrar, Centro giovanile Valier a Villa Albertini il martedì dalle 15.30 alle 18.30 e il giovedì dalle 10 alle 13.

Per informazioni sull’evento e sul Centro Eurodeskvalpolicella: telefono 331.4637500; e-mail: it176@eurodesk.it; www.facebook.com /eurodeskvalpolicella.

Condividi con:

Articoli Correlati

Cologna Veneta, vinto un premio da 20 mila euro al 10eLotto

massimo

Verona, sette persone all’ospedale, di cui 4 gravi, per un incidente tra più auto

massimo

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo