6.2 C
Verona
9 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Scandalo tangenti e fatture false, coinvolta la società veronese Cad-it

guardiafinanza02

È la Cad.It la società veronese coinvolta nell’operazione che ha visto ieri all’alba centinaia di militari del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza di Roma eseguire ventiquattro ordinanze di custodia cautelare (dodici in carcere e dodici arresti domiciliari), cinque misure interdittive (obbligo di dimora e divieto di attività professionale) e sequestrare più di 1,2 milioni di euro tra immobili, conti correnti e quote societarie a carico di altrettanti indagati.

Gli arrestati sono indiziati dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale, corruzione e riciclaggio, truffa ai danni dello Stato e appropriazione indebita, nell’ambito dell’operazione denominata “Labirinto”. E nelle indagini è finita anche la società veronese Cad.it, importante realtà di software per il mondo delle banche e della finanza, con sede in via Torricelli in Zai e quotata in Borsa, perquisita ieri dalle Fiamme Gialle veronesi. Ai domiciliari è stato sotto posto l’amministratore delegato di Cad.it, l’imprenditore veronese Giuseppe Dal Cortivo.

Secondo l’accusa, Cad It avrebbe sborsato centinaia di migliaia di euro per consulenze inesistenti, regolarmente fatturate, ma che in realtà avrebbero camuffato mazzette che sarebbero state versate a esponenti dei ministeri e a politici per ottenere favori nelle gare d’appalto. L’accusa parla di un appalto da 34 milioni di euro con Poste italiane, ma Cad It ambiva ad una gara da 180 milioni con l’Inps.

L’indagine è coordinata dal pm Paolo Ielo e Stefano Rocca Fava che hanno ottenuto dal Gip Giuseppina Guglielmi l’emissione delle 24 ordinanze di custodia cautelare, eseguite dalla Guardia di Finanza. Altri 50 persone risultano indagate a vario titolo.

Condividi con:

Articoli Correlati

Bovolone, manutenzione straordinaria di Acque Veronesi alla centrale idrica

massimo

Arcole, incidente tra più auto con 4 feriti di cui uno grave

massimo

Agroalimentare, Borchia (Lega): «Bene l’eliminazione da parte dell’Ue del riferimento negativo su vino e carne»

massimo

Verona, i Vigili del Fuoco in piazza delle Erbe per l’omaggio all’Immacolata

massimo

S. Martino Buon Albergo, frontale tra due auto con 4 feriti: uno è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco