22.1 C
Verona
16 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Sciopero generale venerdì di tutti i settori pubblici e privati deciso dai Cobas: garantiti i servizi essenziali

Venerdì 23 febbraio è in programma lo sciopero generale nazionale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata. Lo sciopero è stato proclamato dalle associazioni sindacali OO.SS A.I Cobas, Lavoratori Metalmeccanici Organizzati, Sindacato generale di classe, Slai Prol Cobas, Sindacato operai autorganizzati, Fao Cobas e Si Cobas.

Saranno comunque garantiti i servizi essenziali di Polizia locale/Protezione civile (Dirigente, portineria municipale, portineria comando, centrale operativa, pronto intervento, ufficiale di servizio, coordinamento servizi); di ufficiale di Stato per denunce di nascita e morte; di personale tecnico e stradini nella 2^ e la 6^ Circoscrizione; di assistenti sociali per nuclei minori e adulti/anziani.

Apertura di metà degli spazi museali: Casa di Giulietta, Museo di Castelvecchio, Museo di Storia Naturale, Museo Archeologico al Teatro Romano e Arena con chiusura anticipata. Aperta, oltre alla biblioteca Civica dalle 9 alle 14, la biblioteca di pubblica lettura di Santa Lucia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo