28.9 C
Verona
19 Giugno 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Scuola&Lavoro, al via gli incontri di orientamento promossi dal Distretto di Legnago di Confimi Apindustria

Da martedì 7 marzo, al via la terza edizione degli incontri di orientamento promossi dal Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona per favorire il dialogo tra gli studenti che frequentano le scuole superiori e mondo del lavoro, in collaborazione con la multinazionale italiana del lavoro GiGroup. Ad aderire all’iniziativa “Progetto PCTO. Le aziende si raccontano agli studenti” sono istituti, licei tecnici e professionali da Verona a Cologna Veneta, Isola della Scala, Legnago, Cerea e Bovolone.
Dopo il successo degli appuntamenti del 2021 e del 2022, che hanno visto la partecipazione di oltre 2 mila studenti, «proponiamo due webinar e un evento finale in presenza, rivolti alle classi del triennio», spiega Patrizia Aquironi, presidente del Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona e referente del progetto, nell’organizzazione del quale è affiancata da Silvia Lovato, nel consiglio direttivo del Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona. «L’obiettivo rimane lo stesso – evidenzia Aquironi –: far incontrare le esigenze delle imprese, che sono alla continua ricerca di addetti specializzati e faticano a reperirli, e le aspirazioni delle giovani generazioni così che possano conoscere le opportunità lavorative presenti nel territorio veronese».
Gli eventi sono riconosciuti come Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO). Si inizia il 7 marzo on line, quando gli studenti incontrano i referenti dell’azienda Tecno 3FP di Cerea, specializzata nella lavorazione di precisione di lamiere, dal disegno al prodotto finito. Il 23 marzo si prosegue con Dachser Italy Food Logistic, con sede a Pradelle di Nogarole Rocca, azienda leader in Europa nella logistica per il settore dei prodotti alimentari a temperatura controllata e di alta qualità.
Il terzo appuntamento, il 19 aprile, avviene invece in presenza, presso l’Aula Magna del Liceo Cotta di Legnago (in via Don Bosco, 5 a Porto di Legnago). Per l’occasione, sono cinque le imprese a confrontarsi davanti alla platea sul tema “Racconti d’impresa fra sostenibilità ed educazione finanziaria”: Fomet di San Pietro di Morubio, azienda di produzione e commercializzazione di fertilizzanti speciali e naturali per l’agricoltura professionale; Mancini di Cerea, società che svolge attività di produzione di materie plastiche da adibire a imballaggio; Ono Logistics che, a Santa Maria di Zevio, produce moduli automatici espandibili per magazzini automatici verticali; infine, ritornano Tecno 3FP e Dachser Italy Food Logistic.

A chiudere la mattinata di lavori interverrà Claudia Segre, presidente e fondatrice di Global Thinking Foundation, realtà nata nel 2016 per sostenere, patrocinare e organizzare iniziative e progetti con l’obiettivo dell’alfabetizzazione finanziaria con borse e premi di studio dedicati a studenti meritevoli. In particolare, il focus di Segre si concentra su giovani, gestione della moneta (contanti o carte) e ludopatia.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo

Verona, sabato concerto in piazza del popolo a San Michele Extra

massimo

Autonomia, Borchia (Lega): «Il Leone ha ruggito. Traguardo storico per Veneti, non abbiamo mai mollato»

massimo

San Bonifacio, Tosi (Fi) sull’accordo al ballottaggio tra Soave e FdI: «È spaccatura nel centrodestra»

massimo

Ciclismo, tre medaglie per Melotto (Autozai Contri) ai Campionati Italiani Juniores

massimo