7.2 C
Verona
25 Febbraio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Scuola&Lavoro, al via gli incontri di orientamento promossi dal Distretto di Legnago di Confimi Apindustria

Da martedì 7 marzo, al via la terza edizione degli incontri di orientamento promossi dal Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona per favorire il dialogo tra gli studenti che frequentano le scuole superiori e mondo del lavoro, in collaborazione con la multinazionale italiana del lavoro GiGroup. Ad aderire all’iniziativa “Progetto PCTO. Le aziende si raccontano agli studenti” sono istituti, licei tecnici e professionali da Verona a Cologna Veneta, Isola della Scala, Legnago, Cerea e Bovolone.
Dopo il successo degli appuntamenti del 2021 e del 2022, che hanno visto la partecipazione di oltre 2 mila studenti, «proponiamo due webinar e un evento finale in presenza, rivolti alle classi del triennio», spiega Patrizia Aquironi, presidente del Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona e referente del progetto, nell’organizzazione del quale è affiancata da Silvia Lovato, nel consiglio direttivo del Distretto di Legnago di Confimi Apindustria Verona. «L’obiettivo rimane lo stesso – evidenzia Aquironi –: far incontrare le esigenze delle imprese, che sono alla continua ricerca di addetti specializzati e faticano a reperirli, e le aspirazioni delle giovani generazioni così che possano conoscere le opportunità lavorative presenti nel territorio veronese».
Gli eventi sono riconosciuti come Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO). Si inizia il 7 marzo on line, quando gli studenti incontrano i referenti dell’azienda Tecno 3FP di Cerea, specializzata nella lavorazione di precisione di lamiere, dal disegno al prodotto finito. Il 23 marzo si prosegue con Dachser Italy Food Logistic, con sede a Pradelle di Nogarole Rocca, azienda leader in Europa nella logistica per il settore dei prodotti alimentari a temperatura controllata e di alta qualità.
Il terzo appuntamento, il 19 aprile, avviene invece in presenza, presso l’Aula Magna del Liceo Cotta di Legnago (in via Don Bosco, 5 a Porto di Legnago). Per l’occasione, sono cinque le imprese a confrontarsi davanti alla platea sul tema “Racconti d’impresa fra sostenibilità ed educazione finanziaria”: Fomet di San Pietro di Morubio, azienda di produzione e commercializzazione di fertilizzanti speciali e naturali per l’agricoltura professionale; Mancini di Cerea, società che svolge attività di produzione di materie plastiche da adibire a imballaggio; Ono Logistics che, a Santa Maria di Zevio, produce moduli automatici espandibili per magazzini automatici verticali; infine, ritornano Tecno 3FP e Dachser Italy Food Logistic.

A chiudere la mattinata di lavori interverrà Claudia Segre, presidente e fondatrice di Global Thinking Foundation, realtà nata nel 2016 per sostenere, patrocinare e organizzare iniziative e progetti con l’obiettivo dell’alfabetizzazione finanziaria con borse e premi di studio dedicati a studenti meritevoli. In particolare, il focus di Segre si concentra su giovani, gestione della moneta (contanti o carte) e ludopatia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Colognola ai Colli, ricevuto dal prefetto il 14enne che ha salvato un uomo dall’infarto: «Andremo assieme al Bentegodi»

massimo

Torri del Benaco, via ai lavori del secondo lotto della Ciclovia del Garda

massimo

Soave, confermato dal Tci il riconoscimento di Bandiera arancione alla cittadina murata

massimo

Legnago, arrestato dopo una fuga spericolata inseguito dai Carabinieri

massimo

Castel d’Azzano, rinasce il circolo del Pd con segretaria Elena Tedeschi

massimo

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo