30.1 C
Verona
20 Giugno 2024
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza

Seconda vittima in agricoltura: bracciante ucciso da colpo di calore

elicottero-118

È anche lui rumeno ed anche lui stava lavorando in un podere agricolo, come il 50enne morto per il caldo lunedì, l’uomo che alle 12 di oggi si è accasciato al suolo ad Albaredo d’Adige e non è più rinvenuto.

La vittima aveva 45 anni ed era anche lui un lavoratori agricolo stagionale arrivato dalla Romania. Stava operando in un podere quando si è sentito male. Subito, sono giunti sul posto gli uomini del 118 a bordo dell’elicottero di Verona Emergenza, che hanno cercato per mezzora di riportare in vita il poveretto. Ma non c’era più nulla da fare. Sono quindi arrivati anche carabinieri del nucleo radiomobile di San Bonifacio per le indagini del caso.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo