20.9 C
Verona
13 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Selva di Progno, cinquantenne colpito da infarto rianimato e salvato dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Badia Calavena hanno rianimato e salvato un cinquantenne di Selva di Progno colpito da infarto in casa. I militari si trovavano a Selva di Progno, impegnati nei servizi per la verifica del rispetto delle misure imposte per il contenimento e la mitigazione del fenomeno epidemiologico da CODIV-19, quando la loro attenzione veniva richiamata da un uomo che, precipitatosi in strada per rendersi visibile all’eliambulanza del 118, allertata dagli stessi familiari, li ha informati della tragedia in atto. I Carabinieri, capito immediatamente il momento di difficoltà, si sono precipitati nell’abitazione in cui era riverso a terra il 50enne in arresto circolatorio.

Quindi, unitamente ai familiari presenti, hanno immediatamente messo in atto le previste manovre rianimatorie che consentivano di ristabilire l’attività respiratoria e cardiovascolare dell’uomo, sino all’arrivo dei sanitari che hanno elitrasportato la vittima presso l’ospedale di Verona Borgo Trento, dove è stata ricoverata in “prognosi riservata”.

Tale gesto è stato possibile anche grazie al progetto “La fiamma per la vita” che il Comando Provinciale Carabinieri di Verona e l’Associazione Italiana Soccorritori portano avanti da svariati anni abilitando i militari dell’Arma alle procedure di rianimazione cardiopolmonare ed all’utilizzo dei defibrillatori.

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo