8 C
Verona
7 Dicembre 2022
Economia In evidenza ultimaora

Sindacati, nasce Uiltec “Area Vasta Verona-Vicenza”

Verona e Vicenza si uniscono e nasce Uiltec Area Vasta Verona-Vicenza. L’assemblea dei delegati, che si è riunita in forma virtuale, ha dato il via libera alla fusione delle due organizzazioni territoriali, approvando la creazione di una nuova realtà sindacale che diventa punto di riferimento unico per i lavoratori del settore energetico, della chimica e del tessile-moda delle due province. Prende vita, così, la più grande area di rappresentanza d’Italia per numero di delegati.

L’assemblea ha eletto segretario generale Uiltec Area Vasta Verona/Vicenza Lucia Perina, già alla segretaria provinciale della Uil Veronese. La segreteria è composta da Silvia Bertacco, Tiziano Cortese, Leone Frigo, Michele Martino, Alessandro Strazieri e Massimo Zordan.

«La nascita di Uiltec Area Vasta – spiega la neo segretario Perina – rappresenta una grande opportunità perché uniamo le competenze sindacali di Verona e Vicenza, con l’opportunità di consolidare e ampliare il nostro radicamento e la nostra presenza nel territorio. Uiltec Verona/Vicenza può già contare su 197 delegati che sono i punti di riferimento dei lavoratori e nostri, nei luoghi di lavoro delle due province».

«La salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro – sottolinea Perina – sono la nostra priorità assoluta. Rappresenteranno sempre la nostra linea guida in azienda perché per noi la persona vale più dell’acquisizione di una commessa, qualunque essa sia. La formazione dei nostri delegati è al centro della nostra attività: chi si impegna a favore dei lavoratori deve essere cosciente delle sfide che lo attendono e deve avere gli strumenti per affrontarle».

La crisi e la situazione economica sono, ovviamente, al centro dell’agenda di Uiltec Area Vasta: «È indispensabile – ribadisce Perina – il prolungamento della cassa integrazione e del blocco dei licenziamenti. Vanno affrontate le situazioni di emergenza e tutelate le fasce più deboli della popolazione, riducendo le numerose disuguaglianze esistenti».

Condividi con:

Articoli Correlati

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco