30.1 C
Verona
20 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Sona, le elementari di Lugagnano scelte dal Ministero della Salute per studiare comportamenti a rischio nei giovani

La classe 3A della scuola primaria “Silvio Pellico” di Lugagnano di Sona è tra le 30 scuole del veronese scelte a campione dall’Istituto Superiore di Sanità per partecipare a “OKkio alla salute” un sistema di sorveglianza nazionale per esaminare alcuni comportamenti a rischio nei giovani in età scolare come sedentarietà e scorrette abitudini alimentari.

Ieri, gli allievi guidati dalla Coordinatrice di classe Maria Luisa Giacomelli, referente del progetto, sono stati sottoposti alle misure antropometriche peso e statura da due operatrici dell’Ulss 9, la dottoressa Sara Cavaliere e Rosa Perlato. Dopo la liberatoria e l’informativa dei genitori, i bambini e le bambine hanno compilato un semplice questionario che indagava sulle loro attività motorie, sull’uso di dispositivi elettronici, sulle attività pomeridiane (sport, giochi, studio) e sulla consistenza dei pasti (colazione, merende, pranzo, cena e dopocena).

Il progetto si inquadra nell’ambito del programma interministeriale “Guadagnare salute” sottoscritto tra il Ministero della Salute e il Ministero dell’Istruzione e del Merito, volto a conoscere le reali condizioni di salute degli alunni e definire un’efficacia azione educativa di prevenzione.

Le informazioni raccolte nella modalità anonima saranno analizzate e porteranno a un successivo momento di restituzione con la scuola e le famiglie, al fine di programmare ulteriori iniziative di promozione della salute degli alunni.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo